Report non perdona, Equitalia sì

FONTE: DAGOSPIA DEL 13 APRILE 2010

GABA GABA, HEY HEY! (“REPORT” NON PERDONA, EQUITALIA Sì) – LA GABANELLI SCOPRE UNA ‘LISTA DEGLI INTOCCABILI’ CHE RACCHIUDE I TRE MAGGIORI PARTITI: FORZA ITALIA, AN E DS. PER LORO “ASTENERSI ANCHE DA EVENTUALI SOLLECITI DI PAGAMENTO” – Poi c’è un pacchetto di vip, DA Antinori a Christian De Sica, dal re del porno Riccardo Schicchi al presentatore Gianfranco Agus, per i quali si prescrive l’attivazione di procedure esecutive – Non avranno mica sospeso le cartelle alla Icla, che deve ancora all’erario una quarantina di milioni?…

1 – LETTERA
Riceviamo e pubblichiamo:

Domenica sera il drigente di Equitalia Gerit – Vicario – dichiara a Report che aver riscosso nel 2009 7miliardi e 7 di tasse evase è un risultato straordinario. Alla domanda “per sapere se è un buon risultato bisognerebbe conoscere quanta evasione è stato accertata”, Vicario risponde di non essere autorizzato a fornire il dato. Il cittadino può sapere che in Italia tanti evadono, ma mai fornirgli il dato esatto. Abbiamo capito che 3 anni fa è stato di 44 miliardi e ne sono stati recuparti 6 e mezzo.

Alla faccia della buona performance! Ma quel che avrà agitato le notti del Dott. Befera (direttore Agenzia delle Entrate) forse non sono state le lunghe di liste di poveri cristi che si sono trovati la casa ipotecata senza saperlo per una multa dimenticata. I suoi pensieri saranno andati ad un documento con un elenco di nomi su cui “astenersi dai solleciti di pagamento”.

Non erano nomi da poco. Saranno poi corsi verso Frosinone, al locale dirigente di Equitalia. Non avranno mica sospeso le cartelle alla Icla, che deve ancora all’erario una quarantina di milioni?
Cos’è la Icla? E’ gruppo PAFI, cioè Di Falco, ottimi rapporti con Geronzi, molto indebitato ai tempi con Banca di Roma. Ottimi rapporti anche con Cirino Pomicino.

2 – DIO PERDONA, EQUITALIA NO (ECCETTO FORZA ITALIA, AN E DS) – PER LORO “ASTENERSI ANCHE DA EVENTUALI SOLLECITI DI PAGAMENTO”
Marco Lillo per “il Fatto Quotidiano

Archivi