Raimondo Sasso chiede scusa al Segretario dell’Associazione Caponnetto e questa ritira la querela presentata contro di lui per le offese ricevute

 

IL SIGNOR RAIMONDO SASSO CHIEDE SCUSA  AD ELVIO DI CESARE ED ALL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO  PER LE OFFESE DELLE QUALI SI E’ RESO AUTORE E,PERTANTO,L’INCIDENTE E’ CHIUSO.

 

 

Abbiamo ricevuto in data odierna una nota dal Sig.Raimondo Sasso con la quale  ci vengono formulate le scuse in  ordine  alle offese  da lui rivolteci a seguito del nostro intervento durante la manifestazione  del 19 agosto scorso contro Acqualatina a Formia.

Siamo ben lieti di accoglierle e di considerare chiuso l’antipatico incidente.

Restiamo in attesa  di una comunicazione del Sig.Sasso in ordine alla procedura per il  ritiro della querela da noi  presentata al riguardo ed alla conseguente  riappacificazione di persona.

 

Elvio Di Cesare- Segretario Ass.Caponnetto

 

 

 

 

 

La nota del Signor Raimondo Sasso al Segretario dell’Ass.Caponnetto .

 

“Nell’ambito della manifestazione contro Acqualatina tenutasi a Formia il 20 agosto 2017 pubblicai su Facebook un post offensivo nei confronti del Signor Elvio Di Cesare Segretario nazionale dell’Associazione Caponnetto additandolo di essere “maleducato”.

Le circostanze di nervosismo e tensione  accumulati dal grave problema della mancanza di acqua nelle città di Gaeta,la preoccupazione di organizzare la manifestazione a Formia,essendone il promotore e avendone personalmente il problema in famiglia con due bambini piccolissimi,mi portarono ad agire d’impulso,senza riflettere e rendermi conto che stavo andando oltre.

Pertanto ufficializzo le mie sincere e pubbliche scuse al Sig.Elvio Di Cesare ed alla stessa Associazione Caponnetto per l’offesa rivoltagli apprezzandone il loro grande impegno a favore della legalità.

Nella speranza che le stesse siano accolte e,in attesa di poterle porgere di persona in un amichevole incontro,porgo i più cordiali saluti

 

Raimondo Sasso

Archivi