Racket e rapina per il clan Mallardo, arrestato il ras della camorra

Racket e rapina per il clan Mallardo, arrestato il ras della camorra

Di Alessandro Caracciolo

22 Novembre 2021

Racket e rapina per il clan Mallardo, catturato il ras della camorra. I carabinieri della stazione di Ponticelli arrestano Nunzio Veneruso, 51enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica della Corte di Appello di Napoli.

Già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, Veneruso ora si trova nel carcere di Secondigliano.  Dovrà scontare 1 anno e 2 mesi di reclusione per associazione di tipo mafioso, rapina ed estorsione: reati commessi tra il 2012 e il 2013 nel comune di Giugliano in Campania.

Le mani dei clan Mallardo e Casalesi sul mercato della frutta

Il blitz del luglio 2015 portò all’arresto di 20 persone, altre 40 finirono sotto indagine, e nell’operazione finì in manette anche Nunzio Veneruso. Secondo la Procura il business dei trasporti da e per il mercato ortofrutticolo di Giugliano passò nel corso degli anni dal controllo del clan dei Casalesi a quello dei Mallardo, organizzazione criminale egemone nel Giuglianese legato ad altre famiglie malavitose – anche per intrecci di parentela – della città di Napoli.

Il clan Mallardo aveva puntato al controllo dei trasporti su gomma della merce ma anche delle transazioni internazionali della merce. Ogni giorno trasferirono migliaia di tonnellate di frutta di stagione nelle altre strutture commerciali sia italiane che all’estero. L’indagine della Dia, coordinata dalla Procura di Napoli fu firmata dal gip, Maria Vittoria Foschini.

Fonte:https://internapoli.it/nunzio-veneruso-camorra/

 

Archivi