Qua,nel Basso Lazio,fra il sud pontino,il cassinate, San Vittore,,Pastena ,senza parlare,poi,dell’area molisana,non è che si può cominciare a raffigurare una seconda “Terra dei Fuochi” dove é stato interrato e si é trafficato di tutto? E perché non si é voluto indagare ,chiamandoli tutti a raccolta per interrogarli e domandare loro DOVE hanno scaricato i rifiuti,sui camionisti,per lo più di Itri,degli automezzi di cui Carmine Schiavone ha indicato tutte le targhe? Cosa si nasconde “dietro” ? Un nuovo “patto” fra soggetti dello Stato ,politica e camorra?

Ti potrebbe anche interessare...