Quando si arriva a sostenere che “la libertà di stampa non è un diritto assoluto” non è DITTATURA???

CHE VERGOGNA!

Mai nella storia italiana abbiamo avuto momenti così drammatici come quelli che stiamo attraversando.

Momenti che ci fanno tremare per le sorti stesse della nostra democrazia:

Per quella democrazia che i nostri padri ci hanno fatto trovare dopo anni di tirannia e tanto sangue sparso per conquistarla.

Stiamo affogando nel fango, assistendo – i più restando inerti e indifferenti -, senza far nulla, a continui, quotidiani attacchi e atti di delegittimazione degli istituti –ora la Presidenza della Repubblica, ora il Parlamento, ora la Magistratura e così via -che stanno alla base della democrazia.

Scandali che coinvolgono uomini di Stato e di governo, altissimi funzionari e dirigenti: vertici, insomma, in quel Paese che avevamo sognato diverso, democratico e civile.

Quando si arriva a sostenere che “la libertà di stampa non è un diritto assoluto” non è DITTATURA?

Archivi