Quali sono gli attori veri di tante opere? Indaghino magistratura e forze dell’ordine

A Civitavecchia la situazione si aggrava sempre di più, le voci su personaggi ed interessi si infittiscono e noi tutti vorremmo notizie più dettagliate

Una serie di incontri tra il Sindaco Moscherini, il presidente dell’autorità portuale Ciani e Sensi hanno recentemente dato vita ad una serie di tavoli che hanno portato ad un protocollo d’intesa per la realizzazzione di un porticciolo per accogliere circa 700 barche in località ” la frasca “, dove sono previste, ad opera dell’autorità portuale, una serie di opere di compensazione ambientali indicate nel decreto VIA 2935/1997, relative al Piano regolatore portuale, mai compiute e successivamente ribadite nel nuovo decreto VIA “darsena grandi masse” del 28 Gennaio 2002. 

Le opere di compensazione previste sono le seguenti: 

– realizzazione di rimboschimento, infrastrutture ed attrezzature per il tempo libero per un costo di Euro 5.164.569/00

Nessun porticciolo è previsto tra le opere di cui sopra, se non dei piccoli approdi in legno o passerelle removibili, ma sicuramente non una colata di cemento di tali dimensioni. 

Inoltre ci giunge voce che alla realizzazione di questo porticciolo partecipino società sulle quali crediamo valga la pena attuare verifiche, per capire bene CHI sono. Sembra, inoltre, che la realizzazione di questo porticciolo sia un vero e proprio cavallo di Troia che nasconde la necessità di realizzare una seconda vasca di colmata (la prima sarà realizzata in località Mattonare) propedeutica ad un futuro… terminal Cina. 

Attualmente c’è esclusivamente la certezza della realizzazione del porticciolo di per sè illegale, viste le dimensioni non certo compensative, ma sul resto le voci sono molte ed insistenti. 

Inoltre ci giunge voce che il Sindaco Moscherini abbia firmato un accordo con la Società Mediterranea Spa nella quale sarebbe presente Giancarlo Elia Valori per la realizzazione dell’areoporto di Viterbo, eludendo il passaggio in giunta esecutiva. E’ fondata tale voce?

Vista l’insistente circolazione di voci riteniamo sia il caso che gli organi investigativi-Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato e DIA – indaghino a fondo per verificare sia la “provenienza” dei capitali che saranno investiti che la vera identità di tutti gli attori.

Archivi