PUBBLICHIAMO L ULTIMA NOTA SCRITTACI DA GENNARO CILIBERTO. IN ESSA SI EVIDENZIA TUTTA LA MOSTRUOSITA’ DI TALUNE ISTITUZIONI CHE DI FRONTE A QUESTO CASO DRAMMATICO ANCORA TARDANO AD ADOTTARE PROVVEDIMENTI PREVISTI DALLA LEGGE PREVISTA PER I TESTIMONI DI GIUSTIZIA. CI PREME, PER ALTRO, COGLIERE L ASPETTO CHE, INVECE, RIGUARDA NOI TUTTE ASSOCIAZIONI ANTIMAFIA E TUTTI I CITTADINI ONESTI ITALIANI. L ‘INDIFFERENZA, L INSENSIBILITA’, I SILENZI DENUNCIATI DA GENNARO CILIBERTO DA PARTE DI TUTTI NOI MARCANO L INSIGNIFICANZA E L ORRORE CHE SUSCITA QUESTA DI FRONTE A FATTI CHE INVECE DOVREBBERO COLPIRE LE COSCIENZE DI OGNUNO DI NOI. QUESTO FATTO DRAMMATICO CI PONE UNA DOMANDA IMPORTANTE: CI TROVIAMO ANCORA IN UNO STATO DI DIRITTO IN CUI LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI O, AL CONTRARIO, CI TROVIAMO IN UNO STATO IN CUI BISOGNA PORTARE UN NOME FAMOSO ED APPARTENERE AD UNA RICCA FAMIGLIA PER OTTENERE BENEFICI CHE SONO PER ALTRO PREVISTI DALLE LEGGI DELLA REPUBBLICA ITALIANA? AD OGNUNO CHE LEGGE LA RISPOSTA.

Ciliberto GENNARO

IL PENSIERO DI OGGI 26/11/2013 ,
UN UOMO CHE SOFFRE
LA SOFFERENZA SPESSO SI MESCOLA ALLA RABBIA E LA DELUSIONE , SI RESTA INORRIDITI E QUASI INCREDULI A TANTA INDIFFERENZA, PER LO PIU’ DI GENTE CHE DELL ANTIMAFIA NE HANNO FATTO A DIRE LORO UNA RAGIONE DI VITA O FORSE UNA PROFESSIONE , ED ALLORA MI DA CHIEDERE A CODESTI INDIVIDUI CON ESTREMA EDUCAZIONE SE TUTELARE O PROTEGGERE UN CITTADINO CHE HA DENUNCIATO HA UN VALORE, SE FARSI CHE LO STESSO DOPO TALE SCELTA RESTI IN VITA SIA UN ESEMPIO ED UN MONITO A CHI DA FUORI LEGGE LE RIGHE DEI TANTI ARTICOLI DI GIORNALI.
OGGI CI SI PUO’ INTERROGARE SU CHI HA PERMESSO CHE MILIONI DI KG DI 
RIFIUTI TOSSICI SIANO STATI INTERRATI NELLA TERRA COSI CHIAMATA “TERRA DEI FUOCHI”, MA BISOGNEREBBE INTERROGARSI COME OGGI SI E’ INDIFFERENTI, VIGLIACCHI ED OPPORTUNISTI, DI COME PER ANNI SIAMO STATI A DIFENDERE IL NS ORTICELLO NON CURANTI DI TUTO CIO’ CHE OLTRE IL MURO POTESSE ACCADERE, SONO DA BEN TRE SETTIMANE FUORI AL VIMINALE E NON SAREBBE NULLA DI STRANO SE FOSSI QUI PER VACANZA , SONO QUI PURTROPPO PER UN DIRITTO NEGATO IL DIRITTO ALLA VITA , SI LA VITA, QUELLA STESSA CHE NON HO ESITATO A METTERE A RISCHIO DOPO AVER DENUNCIATO , NOMI E COGNOMI E NON IN FORMA ANONIMA MA CON LA MIA FIRMA .
QUALCUNO POTREBBE DIRE COSA VUOI ADESSO ?
COSA TI ASPETTAVi ???
MI ASPETTAVO CHE ALMENO LA LEGGE FOSSE UGUALE PER TUTTI , CHE NON ESISTESSERO TESTIMONI DI SERIE A O DI SERIE B , CHE NON CI FOSSE BISOGNO DI AVERE UN LEGALE E COSA ANCORA PIU’ GRAVE CHE IL POPOLO ONESTO NON MI ISOLASSE, NON MI RENDESSE UN UOMO SOLO INVULNERABILE , CHE LA DIGNITA’ DI UOMO NON FOSSE MESSA IN RIDICOLO, IN MOLTI PARLANO DI ANTIMAFIA IN MOLTI PARTECIPANO ALLE MANIFESTAZIONI , COMIZI, MA IN POCHI SONO VENUTI A DARE CONFORTO MORALE AL TESTIMONE , DICONO RESISTI NON MOLLARE , VEDETE IO RESISTO E NON MOLLO MA SE PER PULIRE O ACQUIETARE LA VS COSCIENZA BASTA QUESTO ED ALLORA ANCHE QUESTO LO ACCETTO MA VI RICORDO CHE PER UN MONDO MIGLIORE OGNUNO DEVE FARE LA PROPRIA PARTE …….

Archivi