Pubblichiamo, come promesso, la nota integrale pervenutaci dal sinor Antonio Pettini, proprietario della “casa rosa” di Ventotene

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.