Proteste da Civitavecchia.Un invito al Sindaco Moscherini ed alla Procura della Repubblica ad intervenire

SALVE,
MI CHIAMO SARA E CON LA PRESENTE MAIL VORREI SOTTOPORRE ALLA VS CORTESE ATTENZIONE UNA SITUAZIONE A MIO AVVISO TOTALMENTE ILLEGALE CHE A CIVITAVECCHIA, E IN PARTICOLARE NEL PERIFERICO QUARTIERE DI S. LUCIA DOVE IO ABITO, SI VERICA ORMAI DA TROPPO TEMPO. UNA QUASI TOTALE ASSENZA DEL SERVIZIO IDRICO CON TUTTE LE CONSEGUENZE INEVITABILI A LIVELLO IGIENICO E SANITARIO. NONOSTANTE LE INNUMEREVOLI SEGNALAZIONI FATTE PER ISCRITTO, TELEFONICAMENTE E TRAMITE E MAIL AL SINDACO MOSCHERINI (EX PRESIDENTE DELL’AUTORITY PORTUALE DI CIVITAVECCHIA), AL SUO STAFF E ALL’UFFICIO ACQUEDOTTI NULLA SEMBRA ESSERE CAMBIATO SE NON CHE ALCUNI GIORNI ALLA SETTIMANA CI VIENE FORNITA ACQUA A SINGHIOZZI E CON UNA PRESSIONE INDECENTE PER POCHISSIME ORE (IN GENERE DOPO LE 10, 30 E FINO E NON OLTRE LE ORE 16) IMPEDENDO AI SEMPLICI CITTADINI, CHE PER PAGARE LE BOLLETTE DEVONO LAVORARE, DI POTERSI LAVARE E SBRIGARE LE ESSENZIALI FACCENDE DOMESTICHE. CREDO CHE QUESTO SIA UN ATTEGGIAMENTO INNANZITUTTO DI MANCAN ZA DI RISPETTO NEI CONFRONTI DI CITTADINI CHE CHIEDONO UNA RISPOSTA E, IN SECONDO LUOGO, LETTERALMENTE DI PRESA IN GIRO. INFATTI OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA: MENTRE NOI DOBBIAMO ANDARE AD ELEMOSINARE UNA DOCCIA DA AMICI O PARENTI DOBBIAMO CONTEMPORANEAMENTE VEDERE CHE IL PORTO, IL TERMINAL CROCERE, LE DUE CENTRALI ENEL, IL CAMPEGGIO, LA SPIAGGIA MILITARE E IL PARCO ACQUATICO ACQUAFELIX UTILIZZANO TUTTI I GIORNI E PER 24H AL GIORNO UN ABBONDANTE FLUSSO D’ACQUA. TALE SITUAZIONE FA SI CHE TROPPO SPESSO IL COMUNE FACCIA RICHIESTA DELL’UNICO SERVIZIO DI AUTOBBOTE PRESENTE IN CITTA’ AL FINE DI PORTARE ACQUA AI CITTADINI, UN SERVIZIO PRIVATO CHE FA Sì CHE QUESTO SI ARRICCHISCA A DISCAPITO DEI CITTADINI: I CITTADINI PAGANO DUE VOLTE UN SERVIZIO INESISTENTE!!! INOLTRE VORREI SEGNALARE CHE QUESTA SITUAZIONE DI GRAVE DISSERVIZIO IDRICO NON FA ALTRO CHE GIOCARE A FAVORE DELLA VOLONTà DI COLORO I QUALI VORREBBERO (E SICURMANETE FARANNO DI TUTTO PER OTTENERLO!) LA PRIVATIZZAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO CON L’ACEA. TROVO INDECENTE UN’ATTEGGIAMENTO COSì NON TUTALANTE DEI DIRITTI DEL CITTADINO-ELETTORE-CONTRIBUENTE CHE CHIEDE SOLAMENTE CHE GLI VENGA GARANTITA L’EROGAZIONE COSTANTE E CONTINUA DELL’ACQUA IN QUANTO BENE FONDAMENTALE E NECESSARIO PER L’ESSERE UMANO
RINGRAZIANDOVI ANTICIPATAMENTE PER L’ATTENZIONE E SPERANDO CHE ALMENO VOI POSSIATE RIUSCIRE A SAPERNE UN PO’ DI PIù SU QUESTO ASPETTO VI PORGO I MIEI PIù CORDIALI SALUTI.

SARA

Archivi