Problema giustizia a Latina: ma che dice il PD?

COMUNICATO STAMPA

 

 

La dimostrazione del fatto che il Partito Democratico non si renda nemmeno conto della gravità e della complessità del fenomeno Giustizia a Latina sta nel contenuto delle dichiarazioni rilasciate alla stampa dal suo esponente Pannone. 

Pannone è un bravo ragazzo ed è onesto, ma le responsabilità del suo partito in materia sono tantissime. 

Egli, imputando le responsabilità delle gravi disfunzioni del sistema giudiziario pontino alla… carenza di magistrati, dà una lettura del problema riduttiva e deviante. 

Forse ha ragione quel lettore di “Latina Oggi”, che qualche mese fa individuò la causa di tanti mali nel fatto che… la provincia di Latina è… il posto natio di taluni magistrati che dirigono le strutture. 

Ma non solo. Le vicende dell’Holiday Village di Fondi, come quella del suicidio del Capitano della GdF, sempre di Fondi, Fedele Conti, insieme a tante altre che riguardano talune amministrazioni ed enti pontini, andrebbero valutate con occhio molto attento. 

Alcuni punti critici del fenomeno sono stati esposti nell’interpellanza presentata da 17 senatori della Casa della Libertà, i quali, com’è noto, hanno chiesto in sostanza al Ministro di non riconfermare il Procuratore Capo. 

Strano, in proposito, il silenzio del Partito Democratico. Non vorremmo che si giocasse a carte invertite!!!… 

L’ultima vicenda che riguarda il comportamento del Tribunale di Latina in ordine alle richieste di arresti fatte dalla Polizia di Stato di soggetti residenti a Terracina e legati al clan Licciardi –richieste che, com’è stato denunciato dal Sindacato di Polizia della UIL, non sono state accolte (ma, poi, quei soggetti sono stati arrestati su ordine della DDA di Napoli) -la dice lunga su come funziona la Giustizia pontina. 

Vogliamo andare oltre?

Dovremmo, ma non lo facciamo, parlare di San Cosma e Damiano, Minturno, Formia, San Felice Circeo, Sabaudia, Ventotene e così via. 

Dovremmo domandarci il perché, in una terra infestata dalle mafie come denuncia da anni la Procura Nazionale Antimafia, presso la locale Procura non esista un pool di magistrati dediti SOLAMENTE all’azione di contrasto della criminalità organizzata. 

Dovremmo ancora domandarci il perché presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza esista un Nucleo mobile composto solamente da 4 persone, delle quali 2 addette ai servizi del 117 e nessuno, diciamo nessuno, protesta e chieda conto al Comandante provinciale del perché di tale comportamento e del perché non si fanno indagini patrimoniali in provincia di Latina. 

Dovremmo chiederci perché magistrati bravi, come Ciani, Miliano-e Bianchi del TAR-chiedano di andarsene da Latina; perché si punisce e si rimuove l’ex Comandante dei Carabinieri dei Nas Giovannino Scarsellone; ecc. ecc. 

Ci fermiano qua. 

Pannone dovrebbe approfondire l’esame dei fenomeni e domandarsi PERCHE’ il suo Partito non ha mai affrontato questo tema delicato e complesso che riguarda gli interessi dell’intera comunità pontina. 

Problema di… carenza degli organici, secondo lui e i suoi amici del PD?

 

LA SEGRETERIA

Archivi