“Prepariamoci ad andare ad incatenarci davanti ai Palazzi del potere a Roma per protesta contro l’inerzia dei Prefetti e delle altre istituzioni

Di fronte all’inerzia della politica e delle istituzioni nel Lazio sul tema dell’azione di contrasto delle mafie ed all’aggravarsi della situazione criminale, è necessario ed urgente superare la fase della retorica e passare a quella dell’azione.

Non è più tollerabile che soprattutto nelle province di Latina e di Viterbo le forze dell’ordine locali non impostino un’azione efficace ed in grado di contrastare le mafie economiche soprattutto e quelle politiche ed istituzionali.

Non si fanno, infatti, indagini di natura finanziaria e patrimoniale e questo non possiamo più accettarlo.

Ciò, mentre sono sempre più accentuati i sospetti di collusioni fra soggetti politici e criminali.

Invitiamo gli amici, iscritti e non iscritti alla nostra Associazione, a prepararsi per una manifestazione eclatante di protesta davanti al Ministero dell’Interno o ad altri palazzi del potere romani.

Archivi