Prendiamo atto di quanto comunicatoci dal Signor Luigi Barboni e lo ringraziamo per le precisazioni forniteci

Spettabile Comitato,
mi è stato recapitato un vostro comunicato pari oggetto datato 07 u. s. a firma Elvio75,
nel quale il mio cognome viene indicato come “nuovo soggetto per la gestione del servizio
fognario” accostato alla ditta LC (L. G.?), orbene, lo scrivente Barboni Luigi quale socio
accomandante della Gestioni Condominiali Barboni S. a. s. con sede in Terracina – Via
Toscana, 39 – non ha mai avuto nessun incarico nella suddetta realizzazione ma quale
amministratore di condominio ha solo avuto rapporti con la Terracina Sviluppo S. p. A. e
con la L. G. Costruzioni S. r. l. quando i lavori hanno interessato i condomini gestiti.

Tengo a precisare che il 3 marzo u. s. , appreso dai condomini della richiesta a loro
pervenuta da parte della Terracina Sviluppo – sede in Terracina, della richiesta di
396, 00 € per il rilascio dell’autorizzazione allo scarico, chiesi mediante raccomandata a. r.
delucidazione al Sindaco del Comune di Terracina, alla Terracina Sviluppo ed
all’Acqualatina. Avuto conoscenza di quanto sopra, il giornalista Ercole Bersani
ne chiese una copia che diede origine ad un articolo pubblicato sul quotidiano Il Tempo.

Specificato quanto sopra, con questa mia diffido chiunque ad accostare il mio cognome
e la Società che rappresento, alla Terracina Sviluppo ed alle ditte appaltatrici ed invito
altresì alla opportune ratifiche per quanto erroneamente divulgato.

Tanto si doveva.

Luigi Barboni

Archivi