Premio Nazionale G. Fava, “scritture e immagini contro le mafie”

Si svolgerà a Palazzolo Acreide (SR), il 4 gennaio 2010, la cerimonia di consegna del Premio Giornalistico Pippo Fava – “scritture e immagini contro le Mafie” sezione GIOVANI. Nella sua città di origine, si celebra così l’omaggio al vizio della memoria per il giornalista e scrittore, ucciso dalla mafia il 5 gennaio 1984 e direttore del “Giornale del Sud e de “I siciliani”. ll Premio Giuseppe Fava – Giovani è riservato a tutti coloro i quali si muovono nei circuiti meno noti e alternativi dell’informazione portando avanti con parole o immagini la lotta alle mafie: articoli, reportage, documentari televisivi, cinematografici, libri d’inchiesta, opere teatrali che con lo stesso coraggio della verità, ripercorrano il giornalismo d’inchiesta di Pippo Fava. La giuria è formata dalla Fondazione Giuseppe Fava e dal Coordinamento Giuseppe Fava – Palazzolo A. , organizzatori del premio, e si pone come un osservatorio di coloro i quali, durante l’anno, nel panorama dell’informazione alternativa, si siano distinti per impegno alla lotta contro le mafie. Il 2, 3, 4 gennaio a Palazzolo, nell’ambito del Premio Fava Giovani, si svolgerà una serie di conferenze e dibattiti durante le quali verranno affrontate tematiche inerenti l’informazione, il giornalismo e la lotta alle mafie. Questa tre giorni all’insegna del giornalismo, si conclude il 4 gennaio con la cerimonia di consegna del Premio Fava. In ciascuna delle tre giornate, verrà affrontata una specifica tematica, approfondita da relatori esperti del settore. Quest’anno, oltre i dibattiti pomeridiani, saranno proposte anche tre serate di teatro, inerenti le tematiche del premio. Alla sezione “Giovani” di Palazzolo è collegato il Premio nazionale G. Fava, “scritture e immagini contro le mafie” la cui consegna avviene a Catania il 5 gennaio 2010 e riservato a chi, già affermato nel proprio ambito, abbia prodotto inchieste e opere che avendo ad oggetto storie e personaggi legati alle mafie, uniscano al coraggio della verità, la capacità di costruire testimonianza e memoria. Per il Primo anno, in concomitanza al Premio Fava, è stato indetto un concorso riservato alle scuole di Palazzolo e della vicina zona montana che si concluderà con l’allestimento di una mostra e la premiazione dei lavori migliori sempre in occasione della cerimonia conclusiva. L’intento è quello di coinvolgere i giovani attraverso percorsi di ricerca su Pippo Fava e sul suo giornalismo d’inchiesta. Nascono così: “TI racconto Pippo Fava: per le vie della città a chiedere di lui” e “La Verità in Immagini e Scritti”. Tutti i regolamenti, le scadenze e gli approfondimenti sul Premio G. Fava “scritture e immagini contro le mafie” ed i concorsi per le scuole sono visionabili sul sito: www.coordinamentofava.org

(Tratto da Fascio e Martello)

Archivi