Premio Amato Lamberti 2015 per la migliore tesi di laurea sul tema del contrasto alle mafie

Cerimonia di premiazione il 15 giugno ore 12
nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, Napoli
Si terrà venerdì 15 giugno alle ore 12 nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo,
sede del Comune di Napoli, la seconda edizione del Premio Nazionale intitolato
ad Amato Lamberti, il grande sociologo anticamorra scomparso nel giugno di tre
anni fa. Quest’anno il riconoscimento va a Krzysztof Krakowski, il ventisettenne
polacco laureato a Varsavia che ha presentato una tesi di dottorato sul rapporto tra
le mafie e il traffico internazionale di stupefacenti dal titolo “The Elusive Quest For
Peace In Colombia. Past And Future Conflict Resolution Schemes”.
Krzysztof, che attualmente è ricercatore alla Cattolica di Milano, tra il 2012 e il
2015 ha studiato presso il Dipartimento di Scienze Sociali della Federico II.
“Le Mafie tra territori ed economie globali” era il tema dell’edizione 2015,
riservata alle tesi di laurea o di dottorato capaci di testimoniare l’indispensabile
impegno dei giovani nei processi di avanzamento della legalità e dello Stato
contro la malavita organizzata.
Numerosi e di grande interesse gli elaborati pervenuti quest’anno da ogni parte
d’Italia e dall’estero, tutti esaminati dalla Commissione scientifica che è presieduta
dal Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti e composta da Nino Daniele,
assessore alla cultura del Comune di Napoli, Isaia Sales (Università Suor Orsola
Benincasa), dai docenti della Federico II Enrica Amaturo, Gabriella Gribaudi,
Giuseppe Acocella, Luciano Brancaccio, e dal giornalista d’inchiesta Arnaldo
Capezzuto.
Alla cerimonia di proclamazione del vincitore e di consegna del Premio
interverranno il Procuratore Franco Roberti, il sindaco di Napoli Luigi De
Magistris, oltre a numerosi studiosi ed altre autorità.
Napoli, 3 giugno 2015
Ufficio Stampa Associazione Amato Lamberti
contact@associazioneamatolamberti.it – associazioneamatolamberti.it
Archivi