Polverino, l’ex capo dello Scico sentito dai pm

Il Mattino, Sabato 17 Settembre 2016

Polverino, l’ex capo dello Scico sentito dai pm

di Viviana Lanza

La fuga di notizie, i rapporti del generale Mango, retroscena e aspetti da approfondire. L’indagine sulla rivelazione di segreto che vede il generale Giuseppe Mango, già comandante regionale della Campania e attuale comandante interregionale del Nord-ovest della guardia di finanza, va avanti. Gli inquirenti procedono con l’audizione di persone informate sui fatti per chiarire i punti ancora avvolti nel mistero o in un alone di dubbio. Nell’ambito di questa attività è stato sentito Giuseppe Magliocco, già comandante provinciale della guardia di finanza di Roma e ora passato al comando generale.

La decisione di ascoltare l’alto ufficiale appare legata al fatto che all’epoca dei fatti contestati a Magno (siamo nel 2014) Magliocco era al comando del Scico, il reparto speciale impegnato nelle attività investigative sui rapporti tra imprenditori e camorristi che sono al centro del principale filone dell’inchiesta di Napoli e in relazione al quale sarebbero filtrate indiscrezioni che dovevano invece rimanere segrete. Magliocco era gerarchicamente sottoposto al generale ora iscritto nel registro degli indagati e per questo gli inquirenti potrebbero aver deciso di ascoltarlo, per avere chiarimenti su ciò che accade in quel periodo finito sotto la lente di ingrandimento della Procura napoletana.

Gli inquirenti stanno cercando di fare piena luce sulla vicenda, in attesa dell’interrogatorio di Mango fissato per martedì dinanzi al gip che, come prevede la procedura, sentirà l’indagato prima di decidere sulla richiesta di misura interdittiva avanzata nei suoi confronti dalla Procura di Napoli. L’inchiesta è coordinata dal pm Fabrizio Vanorio del pool guidato dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli.

Archivi