Polizia – Sap: 6.25 euro di aumento. Finitela di prendere in giro le forze di polizia

ROMA, 10 APR – A partire da questo mese gli appartenenti al comparto sicurezza e difesa percepiranno un aumento lordo dello stipendio di 6, 25 euro per i livelli più bassi e di 9, 26 per quelli più alti, come indennità di vacanza contrattuale. Lo rende noto il Sindacato autonomo di polizia (Sap) sottolineando che si tratta di «cifre che si commentano da sole».
«Percepiremo l’indennità di vacanza contrattuale – dice il segretario Nicola Tanzi – visto che, dopo il mancato rinnovo del biennio economico 2008/2009, devono ancora essere avviati i tavoli per il nuovo accordo 2010/2011. Nella storia dei contratti della polizia, è la prima volta che arriviamo a percepire la vacanza contrattuale di due accordi scaduti: l’attuale governo dovrebbe riflettere molto su questo». Il Sap torna poi a criticare il ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, che nei giorni scorsi ha proposto di stipulare un protocollo d’intesa con i sindacati in cui si preveda prima la chiusura del contratto e, successivamente, l’approfondimento delle altre questioni sul tavolo.
«Sono parole – afferma Tanzi – che ci lasciano stupefatti. Anziché concretizzare gli impegni già più volte presi e sottoscritti per reperire nuove risorse, presentare la delega per il riordino delle carriere e far partire i tavoli della previdenza complementare, Brunetta propone di stipulare l’ennesimo protocollo d’intesa». «Non basta averci preso in giro una volta? – conclude Tanzi – Le parole, ormai, non ci bastano più».

(Tratto da Contro la Crisi)

Archivi