Politica, Chiesa e Impresa: il cordoglio per la scomparsa di Michele Forte.L’Associazione Caponnetto si associa al cordoglio unanime per la perdita di un Uomo che,pur talvolta nella diversità di taluni vedute,é stato sempre vicino alle esigenze della gente dei suo territorio. Condoglianze sentite ai Suoi familiari .R.I.P.,Michele

Politica, Chiesa e Impresa: il cordoglio per la scomparsa di Michele Forte

Giovedì 29 settembre 2016 

SINDACO DI FORMIA SANDRO BARTOLOMEO. Si terrà domani alle ore 12 nella sala Ribaud del Comune la commemorazione funebre dell’ex primo cittadino Michele Forte, scomparso improvvisamente stamani all’età di 78 anni. Sarà presente il Sindaco Sandro Bartolomeo e numerose altre Autorità. I funerali si terranno in forma privata domani alle ore 15.30 nella Chiesa del Cuore Immacolato di Maria presso il Villaggio don Bosco. “In molti – commenta il Sindaco Bartolomeo – mi hanno chiesto dichiarazioni e giudizi sulla persona e la figura di Michele Forte. Comprendo perfettamente che, essendo stati per tanti anni protagonisti della vita politica cittadina, qualcuno possa immaginarsi chissà quale considerazione da parte mia. In realtà, il mio giudizio è piuttosto semplice: emotivamente, sono molto dispiaciuto. Michele è stato un cittadino ed un amministratore impegnato nella sua città senza risparmio di energie. Sul piano politico, pur essendo stati per tanti anni avversari, abbiamo sempre avuto un rapporto di stima e rispetto reciproci. Negli anni in cui abbiamo amministrato la città, le tante cose che abbiamo realizzato sono state per una buona parte anche il frutto di azioni convergenti. Mi piace pensare a come il recupero archeologico della città abbia coinvolto, specie nell’ultimo mandato, anche la sua Amministrazione. Da sindaco, quindi, nella certezza che i cittadini sapranno conservare la parte migliore del ricordo di questa persona e dell’amministratore, gli tributo un doveroso omaggio non solo personale ma a nome dell’intera città. A sua moglie, la signora Liliana, ai figli Aldo e Sonia pervengano le mie condoglianze più sentite, unite al ricordo delle tante battaglie combattute”.

IL CONSIGLIERE REGIONALE GIUSEPPE SIMEONE. “Questa mattina è scomparso improvvisamente il senatore Michele Forte, un uomo e un politico che ha segnato profondamente la vita politica della città di Formia, come sindaco in più consiliature, e di tutta la provincia di Latina ricoprendo importanti cariche istituzionali. A tutta la sua famiglia le più sincere condoglianze”.

L’EUROPARLAMENTARE LORENZO CESA. “Esprimo le condoglianze più sentite per la scomparsa del senatore Michele Forte: alla moglie e ai figli intendiamo stringerci con affetto in questo momento di grande dolore. Ci mancherà la sua passione politica. Un esempio per le nuove generazioni. La sua tenacia, il suo legame con la comunità e la sua determinazione saranno per sempre un punto di riferimento per i giovani che si avvicinano alla politica”.

CONSIGLIERE COMUNALE DI FORMIA ANTONIO DI ROCCO. “Insostituibile … La tua energia la tua grinta la tua forza di volontà ma anche la tua umiltà la tua schiettezza la tua ironia. Milioni di volte mi sono chiesto dove trovavi la forza per pensare sempre al prossimo passo a quello futuro, che era sempre più importante di quello gia’ fatto, sicuramente dalla gavetta che hai fatto è X l’ascolto che davi ai tuoi cittadini ed alle esigenze del tuo territorio. È così che sei arrivato a ROMA. Roba che altri possono solo sognare X altre 3 vite …. Paterno quando al ristorante con il nostro scontato mezzo primo e sogliola mi davi sempre il piatto più grande perché… Dovevo crescere … E si ci hai fatto uomini! Onorato di averti conosciuto e di esser stato tuo sincero amico Ciao senato’ e al prossimo cafe’!”.

SINDACO DI MINTURNO GERARDO STEFANELLI. “Difficile trovare le parole per dire quello che ho provato alla notizia di stamattina. Il mio pensiero è andato ai giorni felici passati insieme, e a quelli difficili. alle tante cose che mi hai insegnato. Non era facile stare accanto a te. la tua energia immensa, il tuo essere burbero, diretto, scontroso, ma anche i tuoi gesti d’affetto improvvisi e mai misurati… e la capacità di essere vivo, sempre. Ci lasci la cultura del lavoro, del sacrificio, dell’impegno quotidiano totale al servizio della carica istituzionale, della politica. Anche il tuo ultimo atto politico, l’adesione al comitato per il si referendario, dimostra tutta la tua schiettezza e onestà intellettuale. Il voler andare avanti sulla via della serietà. Il mio pensiero va a Liliana e a tutte le telefonate che mi hai fatto fare per dirle che, ancora una volta, avremmo tardato a rientrare. Al mio amico fraterno Aldo, a Sonia, a tutti i tuoi nipoti, che mi hanno sempre trattato come uno di famiglia e a cui oggi mi lega un affetto enorme. Sei stato l’ultima grande voce politica che questo territorio ha avuto a Roma, nei Ministeri, in Regione e ai più alti livelli della politica nazionale. Oggi ci muoviamo in un quadro non facile, reso labile dall’assenza di partiti e movimenti politici tradizionali, e sicuramente ti rimpiangeremo per tanto e tanto tempo. Non dimenticherò mai le lezioni di vita che mi hai dato, in tutti gli anni in cui ho avuto il piacere e l’onore di esserti vicino. E tra queste la più grande, quando ci ricordavi, urlando, di lasciar perdere riunioni e convegni per impiegare il nostro tempo tra la gente. ogni tanto fermatevi al bar e offrite un caffè, dicevi. ascoltate tutti, soprattutto gli ultimi … ciao Michele, indimenticabile …. e alla fine di ogni lunga e intensa giornata, dopo cena… un Fernet e un sigaro!”

IL CONSIGLIERE REGIONALE E COMUNALE A LATINA ENRICO FORTE. “Ho appreso della scomparsa del senatore Michele Forte. Sono addolorato: mi legano a lui tanti ricordi personali, figli di un’epoca in cui la politica era passione, approfondimento, immersione totale e rispetto per le altrui posizioni. É stato una delle massime espressioni politiche del nostro territorio: che si condividessero o meno le sue scelte, era innegabilmente un politico di razza. Alla famiglia il più sincero messaggio di vicinanza”.

IL SINDACO DI GAETA COSMO MITRANO. ”

Il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano manifesta profondo cordoglio per la dipartita improvvisa del Sen. Michele Forte. “Perdiamo un grande uomo, politico ed amico. In entrambi i ruoli sempre presente ed impegnato. Sempre al servizio delle città del nostro comprensorio e della sua popolazione, rappresentando anche nei più alti scranni istituzionali le esigenze e le istanze della sua terra d’origine e dei suoi concittadini. Esprimiamo dolore e vicinanza ai suoi familiari in questo momento di acuta sofferenza, e rivolgiamo ad essi le più sentite condoglianze a nome dell’intera Amministrazione Comunale”. E ancora su Facebook: “Un brusco risveglio quest’oggi! Il Sen. Michele Forte ci ha lasciati inaspettatamente, le mie sentite condoglianze ai suoi cari. Ciao Michele”.

IL SENATORE CLAUDIO MOSCARDELLI. “Questa mattina e’ venuto a mancare il Senatore Michele Forte. Al figlio Aldo e alla sua famiglia la mia vicinanza e sincere condoglianze . Ho conosciuto Michele molti anni fa. Sindaco democratico cristiano di Formia, Presidente del Consiglio Provinciale con l’UDC e Senatore della Repubblica. Innamorato della sua Formia e della politica, uomo di grande intuito, ha segnato la storia politica della nostra provincia. Un avversario politico tenace e capace. Da poco aveva scelto di lasciare l’Udc per sostenere il Si alla riforma costituzionale. Ciao Michele!

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI LATINA ELEONORA DELLA PENNA. “Esprimo, anche a nome del Consiglio provinciale e dei dipendenti tutti dell’ente, cordoglio per la scomparsa del senatore Michele Forte, consigliere provinciale già presidente del Consiglio provinciale dell’ente. La scomparsa di Michele Forte è per noi motivo di cordoglio e anche ragione di riflessione. Oggi, di fatto, finisce un’epoca che ha visto il senatore Forte tra i protagonisti indiscussi della scena politica provinciale sin dagli anni della Prima Repubblica. Un’onda lunga, lunghissima, che lo ha portato fino ai giorni nostri e che ha saputo mantenere viva, potente, con una forza di volontà che ho sempre considerato straordinaria. Michele Forte non era un politico ordinario, la sua straordinarietà stava nel fatto di sapere interpretare la politica, i fatti che accadono intorno ad essa e costruire, ogni volta, un percorso capace di raccogliere consensi e dare rappresentatività alle iniziative di partiti che lo hanno visto leader indiscusso in ambito provinciale. Ho avuto modo di parlare con lui e con il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo proprio martedì scorso, subito dopo il Consiglio provinciale. La sua caparbietà lo portava spesso a sollecitarmi, nella veste di presidente ma anche di sindaco di Cisterna, per la risoluzione dei più disparati problemi della sua città ma anche della nostra provincia. Mancherà il suo spirito combattivo, mancheranno i suoi rimproveri, mancherà sentire la sua voce lungo i corridoi durante gli incontri infiniti che teneva, puntualmente, nella sua stanza in via Costa. Mancherà la sua forza e il suo sarcasmo. Mancherà anche a chi forse, pur non avendo vissuto direttamente il suo percorso politico, ha imparato ad apprezzarne l’entusiasmo e la forza di volontà che solo un politico di razza come lui poteva vantare”.

ARCIDIOCESI DI GAETA. “E’ morto un protagonista della vita civile di Formia, del Golfo e dell’intera provincia pontina: il senatore Michele Forte. Rendiamo onore al personaggio e ricordiamo che domani venerdì 30 settembre ore 15.30 vi saranno le esequie religiose nella Chiesa del Villaggio Don Bosco. R.I.P.”

LA SEGRETARIA DELL’UDC DI CISTERNA DI LATINA:”A nome del segretario cittadino Pierfrancesco Paliani, dei consiglieri comunali Alberto Filippi e Alfredo Cassetti, di Massimo Bellardini e di tutti i militanti e gli amici del gruppo politico locale, si unisce al cordoglio per la perdita del compianto amico, il Senatore Michele Forte: “Perdiamo un punto di riferimento –  dicono gli esponenti dell’UDC di Cisterna – oltre al fondamentale sostegno di uno spirito combattivo e tenace. Una delle ultime rare intelligenze politiche della provincia di Latina, che sapeva unire all’esperienza maturata in tanti anni, un’impressionante capacità di stare sempre al passo con i tempi. Per Cisterna – si legge ancora nella nota – Michele Forte insieme al figlio Aldo, si è impegnato concretamente per risolvere molti problemi reali della città. Nei suoi anni in Senato e attraverso la Regione ha rivolto al nostro territorio locale un’attenzione particolare, mettendosi a disposizione del gruppo e di tutta la comunità cittadina. Ora che si trova nella casa del Padre, di questa grande partenza celeste che si chiama morte resta il prodigio più grande, che consiste nel partire senza mai allontanarsi. Michele Forte infatti resterà sempre con noi – conclude la segreteria UDC di Cisterna -, coi suoi insegnamenti, le sue intuizioni e la sua amicizia, che custodiremo in un posto speciale dei nostri cuori”.

L’EX SINDACO DI LATINA VINCENZO ZACCHEO. Con tristezza ho appreso dell’improvvisa scomparsa del Senatore Michele Forte. Un uomo profondamente innamorato della politica e della sua terra che nel corso degli anni ha ricoperto alcune tra le cariche istituzionali più importanti della nostra provincia senza mai mettere da parte la sua umanità e la sua capacità di dialogo. Del senatore Forte ho due ricordi molto intensi. Il primo quando da giovane Consigliere Regionale, appena eletto nelle fila dell’Msi, mi recai a Formia per assistere ad un dibattito in Consiglio Comunale e per incontrare alcuni amici del partito. Lui mi vide, interruppe i lavori dell’assise e venne personalmente a stringermi la mano per portarmi i saluti dell’Aula. Il secondo quando venne a mancare Giorgio Almirante e arrivò presso la nostra Federazione il suo messaggio di cordoglio personale indirizzato alla famiglia Almirante. Fui io stesso a riceverlo e lo apprezzai molto in un momento in cui la contrapposizione ideologica era ancora molto forte nella nostra Repubblica. Alle volte ci siamo trovati su fronti opposti ma ho sempre rispettato la sua figura umana e la sua capacità di mediare anche nelle situazioni più spigolose. Così come ho sempre apprezzato il suo instancabile lavoro rivolto con passione alla sua città. Un sentimento che credo gli abbia regalato maggior soddisfazione nell’essere eletto Sindaco di Formia, ancor più che Senatore della Repubblica. Oggi alla sua famiglia e ai suoi cari esprimo il mio più sincero cordoglio per la sua scomparsa.

CONFCOMMERCIO LATINA. Apprendiamo della scomparsa del Senatore Michele Forte, uomo politico e delle Istituzioni, un riferimento per il nostro territorio. Tutta Confcommercio imprese per litalia Lazio Sud, il Presidente,il Direttore Generale, il Consiglio direttivo,il Collegio sindacale, le Organizzazioni territoriali e i Sindacati provinciali esprimono il proprio cordoglio e si stringono intorno alla famiglia tutta a cui vanno le più sentite condoglianze”.

L’EX ASSESSORE AL TURISMO DI LATINA GIANLUCA DI COCCO. “Esprimo il mio cordoglio per la morte improvvisa dell’ex Senatore ed ex sindaco di Formia Michele Forte, attuale consigliere provinciale di Latina. Le più sentite condoglianze ai familiari”.

fonte:www.h24notizie.com

 

Archivi