Plauso dei consiglieri comunali di opposizione a Sperlonga ai diciotto senatori che hanno sollevato il “caso giustizia” a Latina

PLAUSO AI SENATORI CHE HANNO SOLLEVATO IL “CASO GIUSTIZIA” DI LATINA

 

A noi interessano i fatti, non le chiacchiere, né la collocazione politica degli autori dei fatti medesimi. 

 

C’è in provincia di Latina un “caso Giustizia” che nessuno finora ha voluto affrontare. 

 

Lo hanno fatto 18 senatori della Casa della Libertà, i quali, partendo dal “caso” dell’Holiday Village di Fondi e delle raccomandazioni fatte da un parlamentare della stessa parte politica per le assunzioni fatte dalla ASL di Latina, hanno posto all’attenzione del Ministro della Giustizia il problema del comportamento del Procuratore Capo della Repubblica pontino. 

 

Condividiamo, pertanto, la presa di posizione dei consiglieri di minoranza del Comune di Sperlonga –Nicola Reale del centrosinistra e Benito Di Fazio dell’UDC –i quali hanno rilasciato alla stampa la seguente dichiarazione: 

 

“Sono molti anni che a Sperlonga stiamo conducendo una battaglia per la difesa della legalità che prescinde dalle nostre appartenenze politiche e che vuole essere innanzitutto un impegno di civiltà e di giustizia. 

 

Nel corso di questi anni abbiamo tante, troppe volte, potuto verificare le anomalie e le contraddizioni esplicitate nell’interpellanza. 

 

Ciò che più dispiace è che mai finora nessun partito o personaggio politico abbia mostrato la sensibilità istituzionale di affrontare le gravi anomalie che si sono evidenziate nel settore della giustizia in provincia di Latina “. 

 

Nicola Reale e Benito Di Fazio hanno pienamente ragione!

Archivi