PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI. ASSO STAMPA ROMANA PRESENTA “NOI, LA SICILIA E LA MAFIA”. UN INCONTRO IMPORTANTE

L’incontro con la Giulio Perrone Editore, propone un dibatto fra la scrittrice Dacia Maraini e il Procuratore nazionale Antimafia Pietro Grasso

(IRIS) – ROMA, 4 DIC – L’Associazione Stampa Romana è da sempre impegnata nella diffusione della cultura dell’informazione. Un quadro di interventi, che comprende seminari, corsi di aggiornamento e formazione, presentazione di libri, film, concerti, mostre e molte altre iniziative. E’ quanto si legge in una nota della stessa Asociazione che annuncia:

in questo ambito si inquadra l’appuntamento, organizzato in collaborazione con la Giulio Perrone Editore, di lunedì 7 dicembre alle ore 18 al Palazzo dei Congressi di Roma, sala Diamante.

In occasione della Fiera dell’editoria Più libri più liberi, l’Asr organizza un dibattito fra la scrittrice Dacia Maraini e il Procuratore nazionale Antimafia Pietro Grasso dal titolo Mafia vs legalità. L’incontro, coordinato dal segretario di Stampa Romana Paolo Butturini, mette per la prima volta faccia a faccia due siciliani che, nei rispettivi ambiti, si sono sempre battuti per la cultura della legalità e contro lo strapotere di Cosa Nostra. Sarà curioso e interessante sentire che cosa scaturisce dal confronto fra l’autrice di capolavori come La lunga vita di Marianna Ucria e Bagheria, non a caso ambientati in Sicilia, e il giudice a latere del primo processo a Cosa Nostra (quello imbastito da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino) ora Procuratore Nazionale.

L’occasione servirà anche a presentare il corso di aggiornamento su Le mafie nel terzo millennio, che l’Associazione Stampa Romana sta preparando per l’inizio del prossimo anno,  in collaborazione con la Procura Nazionale e la Direzione Nazionale investigativa antimafia. La prima lezione, il 29 gennaio 2010, sarà tenuta proprio dal procuratore Pietro Grasso.

Archivi