PIANO INTEGRATO DI SPERLONGA: GIARRUSSO (M5S) MALAFFARE TRA POLITICA, CLAN E BANCHE

PIANO INTEGRATO DI SPERLONGA: GIARRUSSO (M5S) MALAFFARE TRA POLITICA, CLAN E BANCHE

ROMA 5 APRILE 2017 – “ANCHE LE BANCHE LOCALI DI SPERLONGA, E TRA QUESTE LA BANCA POPOLARE DI FONDI, SAREBBERO STATE COINVOLTE PER INTERESSI DEL GRANDE ‘MALAFFARE’ CHIAMATO PIANO INTEGRATO DI SPERLONGA CONTRIBUENDO A FINANZIARE OPERE PER 100 MILIONI DI EURO REALIZZATE DA IMPRESE ED OGGI SEQUESTRATE DALLA MAGISTRATURA”. A SOSTENERLO È IL MEMBRO DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA MARIO GIARRUSSO CHE OGGI HA PRESENTATO UN’INTERROGAZIONE PARLAMENTARE ANCHE A FIRMA DI ALCUNI SENATORI DEL M5S PER CHIEDERE CHE VENGANO GARANTITI AI RISPARMIATORI ELEMENTI DI TRASPARENZA CIRCA IL VALORE DELLE AZIONI E SULL’EFFETTIVA SITUAZIONE DEBITORIA NONCHÉ VERIFICATO IL REALE COINVOLGIMENTO FINANZIARIO DELLA BANCA POPOLARE DI FONDI NEL PIANO INTEGRATO DI SPERLONGA.

INOLTRE SI CHIEDE DI INCREMENTARE LE ATTIVITÀ ISPETTIVE E DI CONTROLLO SULL’OPERATO DEGLI ISTITUTI FINANZIARI AL FINE DI EVITARE IL RIPETERSI DI INCRESCIOSE SITUAZIONI QUALI QUELLA DEL MALAFFARE DI SPERLONGA CHE VEDE TRA L’ALTRO COINVOLTA LA POLITICA E TRA GLI INDAGATI ANCHE L’ATTUALE SINDACO DI SPERLONGA ARMANDO CUSANI, ATTUALMENTE IN CARCERE A SEGUITO DELL’OPERAZIONE ‘TIBERIO’, E IL VICESINDACO ANTONIO FAIOLA.

fonte:http://laspiapress.com/

Archivi