Pesante denuncia della UIL provinciale: a Monte San Biagio assunzioni dubbie. Intervengano la Procura della Repubblica di Latina e quella della Corte dei Conti

MONTE SAN BIAGIO: ASSUNZIONI DUBBIE! INTERVENGANO LE PROCURE DI LATINA E DELLA CORTE DEI CONTI

Accuse pesanti come pietre. Se risultasse vero quanto è stato denunciato dalla UIL attraverso la stampa, la cosa sarebbe veramente grave. Molto grave. Tanto da meritare un’attenta analisi sia da parte della Procura della Repubblica di Latina che da quella regionale della Corte dei Conti.

Sarebbe bene, quindi, che i Carabinieri locali, finalmente comandati da un comandante che ci dicono molto bravo, acquisiscano gli atti presso il Comune, per trasmetterli al magistrato.

Il Segretario provinciale della UILTUCS Gianfranco Cartisano così si è espresso a proposito delle prove di esame in corso per la stabilizzazione di 11 lavoratori Lsu:

“Le prove sostenute dagli operai che dovevano essere assunti nella pianta organica del Comune sono state predisposte ad hoc per fare entrare alcune persone, secondo precisi schemi politici…

… Si parla tanto della disoccupazione nei piccoli centri e poi quando c’è l’opportunità di dare lavoro a delle persone si innescano le solite manovre clientelari che garantiscono l’occupazione solo agli amici. “

Un lavoratore interessato si sarebbe già rivolto alla Guardia di Finanza.

Noi attendiamo che le forze dell’ordine facciano luce sulla situazione e, pertanto, non azzardiamo, allo stato, alcun giudizio.

Non ce la sentiamo, purtuttavia, di pensare all’infondatezza della notizia denunciata dal rappresentante provinciale della UIL, considerate l’autorevolezza e la serietà della fonte oltreché i risultati di alcune verifiche da noi fatte in loco.

Agli amici della UIL ed ai lavoratori interessati alla vicenda giungano, pertanto, le espressioni più calde della nostra solidarietà e della nostra vicinanza.

Monte San Biagio, del quale ci siamo interessati qualche mese fa a seguito di un duro scontro con il sindaco di Forza Italia che si sforzava di contestare la nostra lettura della locale, grave situazione dell’ordine pubblico, è un comune che dista una decina di chilometri da Fondi, in provincia di Latina.

Archivi