Per il PD esistono o non esistono le mafie nel Lazio???

PER IL PD ESISTONO O NO LE MAFIE NEL LAZIO ED IN PROVINCIA DI LATINA?

Esistono o non esistono le mafie per il PD nel Lazio ed in provincia di Latina?

Nei dibattiti, nei congressi, nei documenti, nei programmi elettorali non ascoltiamo e leggiamo alcun riferimento, alcun impegno, a combattere contro le mafie.

Le mafie è come se non esistessero, non condizionassero l’economia, la politica, le istituzioni.

Da una forza non potenzialmente corrotta e collusa, qual’è o dovrebbe essere, appunto, il PD, noi ci aspetteremmo altre cose.

Altri comportamenti.

Un volo “altro” ed “alto”.

L’economia laziale è altamente inquinata, infiltrata, in larga parte illegale.

E da una forza che parte da una lettura cristiana e marxista della società e dei suoi fenomeni noi pretendiamo una maggiore coerenza con i principi ispiratori.

Purtroppo, così non è o, quanto meno, così appare.

Il PD.

Troppa freddezza, troppi tentennamenti, troppe equivocità.

Un’arrendevolezza di fronte ad una situazione forse considerata irreversibile?

O che altro?

E dove stanno i Pio La Torre, i tanti morti ammazzati dalle mafie?

Vergogna!

Abbiamo visto i vari Veltroni, Garavini e quant’altri salire sui palcoscenici a Fondi, durante la battaglia cruciale contro le mafie, come meteore, per, poi, sparire subito, disinteressarsi ad una situazione che è come prima, con gli stessi personaggi, gli stessi soggetti, lasciando solo a combattere il povero Bruno Fiore che ha già subito degli attentati mafiosi e che nelle sue battaglie in consiglio comunale e nella città non è supportato dagli organi provinciali, regionali, nazionali del suo partito.

Si vergognino.

C’è nel Lazio una situazione da brivido, con Prefetti, come quelli di Roma, Latina, Viterbo, che non fanno niente.

Zero assoluto.

Anzi, negano l’esistenza del fenomeno.

Prefetti che dovrebbero essere mandati a casa.

Subito!

Ed invece tutti zitti.

Nessuna interrogazione, nessuna mozione, nessuna manifestazione, dentro Montecitorio, Palazzo Madama, davanti al Viminale.

Vergogna! Vergogna! Vergogna!

Dopo il comportamento scandaloso del Governo per il “caso Fondi”, ci saremmo aspettati una benché minima reazione.

Ci sono “casi” scandalosi come quelli che riguardano i comuni di Minturno, Sabaudia e la Regione Lazio che meriterebbero –non diciamo le barricate –ma una reazione forte, fortissima, a difesa dell’immagine dello Stato e delle Istituzioni.

Ed, invece, l’inerzia assoluta, l’oblio più scandaloso.

In alcuni casi, come a Tarquinia, addirittura il PD attacca noi perché osiamo dire che nel viterbese ci sono le mafie.

Vergognatevi!!!

A che gioco stiamo giocando?

E’ un’… ”opposizione”questa?

Opposizione a che cosa? a “o sistema”?!!!?

Archivi