On. Bubbico, V. Ministro degli Interni, a noi una lettera del genere ci farebbe arrossire per la VERGOGNA!

Quanti ancora mesi , anni, oppure un eterno silenzio, fatto di promesse, smentite , ultimatum, di rimbalzi tra un capo all altro dell Italia.
Ogni volte a spiegare la mia storia , il mio ruolo, chi sono, chi ero .
Sembra una tragicommedia, una commedia all Italiana .
Quelle “carte ” che non ci sono , o ,se ci sono, sono Segrete, qui Ministri che non rispondono , anche perché hanno ben altro da fare , e a non avere un cognome celebre , accade anche che possono passare anche più di tre anni , certo che sono ancora vivo potrebbe esclamare qualche buon “super intenditore di anti mafia” ma costui cosi virtuale ma esistente e credetemi esiste , cosa ne sanno  lui e la sua lobby di come io soffro, di quanto dolore io provi ogni qual volta che un vigliacco pezzo di merda attenta alla mia tranquillità , cosa ne sa costui dei miei viaggi della disperazione ?
Non sa nulla , tanto nulla , da non trovare le carte , da non sapere io cosa ho denunciato,  non sapere che in Italia , in autostrada , ci sono stati dei crolli di strutture , tutte da me denunciate , cosa sa costui che dall ‘alto del suo ruolo con fare da Ponzio Pilato asserisce che bisogna rispettare la legge , anche per Ciliberto bisogna rispettare la legge , ma quale ? LEGGE !
Quella che non vede, non sente e non parla ?
Quella stessa che ha umiliato due persone che hanno subito un sopruso, e dove ?
Nella piazza antistante il Palazzo del Viminale !!!!
Esiste una logica a tutti questi silenzi ?
Ebbene certo che sì !
Più passano i mesi e più mi tornano in mente queste parole dette nel 2012
che riporto;
” se ti uciderranno andranno in carcere e NOI li arresteremo , tu devi stare tranquillo prenderanno l ergastolo ”
Allora ditemi Voi come si può rispondere a tale affermazione!
Come si può restare calmi se a minacciarti è un già condannato al 416 bis , uno che a dire di altri è un folle , criminale.
Come si può comprendere e giustificare tutto ciò che mi è accaduto dopo il 2011, tutte quelle strane situazioni che certo non accadono a chiunque.
Come posso e devo interpretare quella frase detta da più persone al servizio delle istituzioni ” Non devi rientrare per nessuno motivo a Napoli, devi stare attento, non devi incontrare nessuno dei tuoi vecchi “colleghi ” , stai attento e qualunque cosa chiama il 113 “Tu sei uno sveglio vedrai che c è la farai”.
E poi capita che quando chiami il 113 la pattuglia che interviene dice: “a noi non non risulta nulla , ha delle CARTE?  “
Lei chi è ?? Chi sono !!! Non lo so nemmeno io !
Oppure può capitare che sempre uomini al servizio delle istituzioni dicano …..
“Questo luogo non è più sicuro , ormai sanno che sei qui , non e meglio che ti sposti ?”
Ogni volta la stessa storia ……
E dopo tre anni e più , quasi con l ultimo sospiro,  l ultima forza , quella della disperazione ,vado da chi dovrebbe essere garante della Sicurezza Pubblic in Italia e cosa mi  sento dire ???
Le Carte !!!!!!!!
Allora BASTA , ve lo chiedo per piacere, BASTA!
Ora oltre ad essere complici offendete non solo la mia intelligenza, ma state calpestando la DIGNITÀ di un uomo onesto !
Ed allora io vi dico e ve lo dico per l ennesima volta .
IO VOGLIO VIVERE, VOGLIO VEDERE CRESCERE I MIEI FIGLI
IO PRETENDO ,CARO VICE MINISTRO BUBBICO ,CHE LEI QUELLE CARTE LE MANDI A PRENDERE ,CHE DAL SOMMO DEL SUO POTERE FACCIA PRESTO , CHE LEI PER UN SOLO MILLESIMO DI SECONDO LEGGA IO CHI SONO COSA “CAVOLO”HO DENUNCIATO E LE CHIEDO PER PIACERE NON RIDA , NON MOSTRI QUEL SORRISO CHE TANTO MI HA FERITO, IO STO SOFFRENDO DA TRE ANNI E PIÙ.
IO LA RENDO RESPONSABILE CARO VICE MINISTRO DI TUTTO CIÒ CHE POSSA ACCADERMI PERCHÉ IO DA CITTADINO LIBERO NON VOGLIO PIÙ SCAPPARE , NON VOGLIO PIÙ NASCONDERMI .
ORA LA MIA  VITA È NELLE SUE MANI ,NE FACCIA CIÒ CHE VUOLE , MA NON FACCIA IL PONZIO PILATO E NON DICA CHE NON HA LE “CARTE “PERCHÉ NONOSTANTE LA MIA MISERIA QUELLE “CARTE” IO GLIELE RIPORTO ANCHE IL 24 DICEMBRE .
Ciliberto Gennaro

Archivi