Nuovo attentato a Libera in provincia di Latina. Questa volta a Sabaudia. Solidarietà e vicinanza dell’Associazione Caponnetto.

Ennesimo attentato a Libera in provincia di Latina.

Questa volta è successo a Sabaudia.

Sfondata la porta dell’ingresso della sede dell’Associazione in quel comune, sono stati asportati computer ed altro materiale.

Un’ulteriore prova del livello di aggressività e di pericolosità raggiunto dalle mafie nel Basso Lazio e, in particolare, in provincia di Latina, una provincia ormai sotto il tallone della criminalità organizzata inserita ormai profondamente nell’economia pontina, oltre che in significativi segmenti dei mondi politico ed istituzionale come hanno provato le inchieste finora fatte, le “Damasco” su Fondi e la “Formia Connection” su Formia.

Agli amici di Libera giungano le espressioni più affettuose di solidarietà e vicinanza dell’Associazione Caponnetto.

Archivi