Nuovi manifesti contro Forza Italia: “Vota Mangano, per una Palermo finalmente libera dalla magistratura”

Nuovi manifesti contro Forza Italia: “Vota Mangano, per una Palermo finalmente libera dalla magistratura”

Sono stati affissi in centro e alla Kalsa. L’azione è stata rivendicata dalla Off-line corp che cinque giorni fa aveva già tappezzato la città con altri slogan provocatori. Un altro poster raffigura una 126 rossa con scritto: “Quando vai a votare, ricordati chi è stato”

Redazione

25 maggio 2022 10:32

“Per una Palermo finalmente libera dalla magistratura vota Vittorio Mangano. Forza Mafia”, “Quando vai a votare, ricordati chi è Stato”. I messaggi sono stati affissi su alcuni poster comparsi nel centro città e alla Kalsa, vicino al murales in onore dei giudici Falcone e Borsellino. Nuova azione della Off-line corp a distanza di soli 5 giorni dalla prima. Questa volta non sono i loghi di due partiti a campeggiare sui manifesti, bensì un improbabile candidato, appoggiato dal suo partito, e una rielaborazione della pubblicità di una Fiat 126, l’auto rubata da Gaspare Spatuzza e successivamente riempita di tritolo per uccidere il giudice Paolo Borsellino.

Lo slogan invece di elogiare le caratteristiche dell’auto, recita “Quando vai a votare, ricordati chi è Stato” mentre in basso a sinistra, scritto in piccolo, è presente un estratto da Wikipedia del procedimento penale, ancora in corso, nei confronti di Berlusconi e Dell’Utri come mandanti delle stragi di Via D’Amelio e Capaci. “Non siamo gli amici degli amici di nessuno, siamo – precisano dalla Offline Corp – dei subvertiser. Noi capovolgiamo i significati, smascheriamo il senso, indossiamo gli occhiali di Essi Vivono h24”.

Cinque giorni fa in via Maqueda, al Massimo, in via Torino ma anche in piazza Bellini (a due passi quindi da Palazzo delle Aquile) e in via Roma sono comparsi gli slogan provocatori “Forza mafia” e “Democrazia collusa” accompagnati dalla rivistazione dei loghi di Forza Italia e della Dc. L’azione dopo la polemica scatenata dall’ex giudice Alfredo Morvillo e di Maria Falcone sui cosiddetti “impresentabili” nelle liste elettorali.

Fonte:https://www.palermotoday.it/politica/elezioni-comunali-2022/manifesti-forza-mafia-vittorio-mangano-fiat-126.html

Archivi