Nota sulla nomina a nuovo Direttore Generale della dott. Gabriella Alemanno da parte dell’Agenzia delle Entrate in Campania

COMUNICATO ASSOCIAZIONE CAPONNETTO

Associazione Antonino Caponnetto

L’Agenzia delle Entrate in Campania ha un nuovo Direttore Generale. E’ stata nominata il giorno 1 Aprile u.s. la dott. Gabriella Alemanno, sorella dell’exsindaco di Roma.

Già ex vice-direttrice generale, poi dirigente di vertice senza incarico, risulta rinviata a giudizio per abuso di ufficio e l’udienza prossima è fissata per il 29 ottobre.

La dott.ssa Alemanno è stata menzionata il 19.09.2017 nella interpellanza urgente n.2/01939 della XVII Legislatura presentata da numerosi deputati del M5S, tra i quali Daniele Pesco,primo firmatario e attuale Presidente della Commissione Bilancio del Senato, Roberto Fico, attuale Presidente della Camera.

Gli interroganti chiedevano al Ministro delle Finanze “quali misure intenda promuovere per contrastare i numerosi fenomeni di corruzione e abuso che con sempre maggiore frequenza continuano a verificarsi in seno alle agenzie”.

Il 17 gennaio 2018 una nota di agenzia della redazione ASI, riporta il parere dei deputati M5S della Commissione Finanze in relazione alla “recente riforma del reclutamento, infilata e votata nottetempo in legge di bilancio”.

I parlamentari affermano che si “ cristallizza e aggrava una situazione di illegalità diffusa”, commentando il rinvio a giudizio dell’ex vice direttrice delle Entrate Gabriella Alemanno.

L’Associazione Antonino Caponnetto segnala alle Autorità politiche di governo e di controllo, di cui fanno parte fra gli altri i firmatari dell’interrogazione, come appaia affatto intempestiva e inopportuna questa recente nomina, indipendentemente dall’esito del procedimento penale, considerata la delicatezza dei compiti affidati all’Agenzia e l’esigenza di trasparenza e piena fiducia che deve contraddistinguerla agli occhi dei cittadini e in particolare dei contribuenti.

ASSOCIAZIONE A.CAPONNETTO

Archivi