Nota alla DNA, al Questore ed al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Latina sulla necessità di un’inchiesta sul territorio di Itri

Latina, 23 novembre 2011

Direzione Nazionale Antimafia

ROMA

Questore

LATINA

Comandante Provinciale Carabinieri

LATINA

I sottoscritti Elvio Di Cesare e Romano De Luca, nella veste il primo di Segretario regionale ed il secondo di responsabile per Itri dell’Associazione Caponnetto,

rilevato che:

il territorio del Comune di Itri non appare indenne dal fenomeno di penetrazione mafiosa, come risulta dai sequestri preventivi e

dalle continue ed articolate operazioni anticamorra,;

negli ultimi venti anni questo territorio è stato interessato da un’anomala speculazione edilizia soprattutto nelle zone agricole ad opera per lo più di soggetti estranei al tessuto socio imprenditoriale locale provenienti in genere dalla Campania e dotati, a quanto pare, di grosse disponibilità finanziarie;

che già nel lontano 2000 di tale fenomeno ebbe ad interessarsi l’allora Senatore Giovanni Russo Spena, componente della Commissione Parlamentare Antimafia, il quale presentò un’articolata interrogazione ai Ministri dell’Interno e dell’Ambiente nella quale il Parlamentare denunciò con forza le pesanti pressioni soprattutto nei settori dell’edilizia e turistico-commerciale, ricevendo, però, una risposta alquanto riduttiva e deludente;

ritenuto che,

al fine di salvaguardare questo territorio ed il mondo imprenditoriale locale, sia necessario acquisire gli elenchi:

1) delle licenze e concessioni edilizie complete di titolo di proprietà e generalità delle ditte costruttrici riferite al periodo 1990-2011;

2) delle nuove residenze richieste al Comune e complete della Relazione redatta dai Vigili Urbani relative sempre al periodo suindicato;

3) delle attività turistico-commerciali di soggetti estranei al tessuto socio-imprenditoriale locale;

(per opportuna conoscenza, si ricorda che il 6.9.2000 la minoranza consiliare dell’epoca richiese al Sindaco di Itri. senza alcun esito, un’apposita convocazione del Consiglio Comunale);

chiedono

che codesti organismi dispongano un’inchiesta che miri a far chiarezza sull’intera situazione suesposta.
IL RESPONSABILE LOCALE            IL SEGRETARIO REGIONALE
Sig. Romano De Luca                       Dr. Elvio Di Cesare

Archivi