Non era opportuno che sui fatti di Fondi la Procura di Latina delegasse per le indagini il GICO e non i comandi locali della Guardia di Finanza?

LA GUARDIA DI FINANZA DI FORMIA E FONDI DELEGATE AD INDAGARE SUI FATTI EMERSI A FONDI DAL LAVORO DELLA COMMISSIONE PREFETTIZIA DI ACCESSO?

Non è nostra intenzione interferire nel lavoro dei magistrati inquirenti pontini e rispettiamo le loro decisioni.

Ma, stante la gravità e la delicatezza della situazione esistente sul territorio di Fondi (e di Terracina) sarebbe stato quanto meno opportuno delegare il GICO e non il comando o i comandi del territorio. Un semplice suggerimento, quello nostro, non una critica.

In situazioni del genere, infatti, c’è sempre la necessità di investire i Corpi specializzati nella lotta alla criminalità organizzata: Dia, Gico, Ros, Sco, Servizi ecc.

Ciò, non per sfiducia nei confronti dei presidi locali, ma unicamente per impegnare chi, come quelli indicati, fanno con un alto livello di specializzazione il lavoro richiesto in situazioni del genere, garantendo una prestazione ottimale.

Archivi