Non equivochiamo, né speculiamo. Noi siamo grati al M5S perché finora è stato l’unico a sostenere le richieste dell’Associazione Caponnetto. Lo facciano anche altri, se hanno quella sensibilità che finora però non hanno dimostrato, e diremo grazie anche a loro.

Una precisazione che si rende necessaria anche al fine di una crescita personale di chi vuol vivere, partecipandovi attivamente, una vita sociale, di relazioni e che “legge” TALVOLTA in modo errato alcune realtà, alcuni comportamenti di altri.
Già abbiamo avuto modo, in passato, di chiarire a qualche idiota o persona in malafede che noi non siamo a priori contro… “la politica”.
Anzi, tutto il contrario perché la politica è, come giustamente rilevava Paolo VI, l’arte più nobile che possa esistere al mondo. Di carità, di aiuto ai deboli.
Noi siamo contro la POLITICA CORROTTA E MAFIOSA che, ormai, è preponderante in questo Paese afflitto per lo più da una cultura mafiogena.
Lo chiarimmo quando chiedemmo un incontro ai Gruppi Parlamentari di tutti i partiti per esporre i problemi che noi dell’Associazione Caponnetto riteniamo vitali ai fini di rendere efficace la lotta alle mafie.
Nessuno ci rispose, oltre ai parlamentari del M5S.
Nè PD, nè SEL, né PDL, né gli altri.
Fummo ricevuti da un nutrito gruppo di parlamentari del M5S ai quali lasciammo una nostra documentazione su vari problemi, da quelli che riguardano i Testimoni di Giustizia ad altri ancora.
Da quell’incontro sono venuti fuori alcuni interventi in sede parlamentare, alcune interrogazioni, mozioni, proposte di legge.
Oggi lo stesso M5S, sposando totalmente le proposte dell’Associazione Caponnetto e riportando nelle sue note ai Sindaci la nota ufficiale ed integrale della nostra Associazione, chiede l’istituzione degli Osservatori comunali contro la criminalità “sulla base di quanto proposto dall’Associazione Caponnetto della quale si allega atto costitutivo di tali Osservatori”.
Per noi dell’Associazione Caponnetto è una vittoria, oltre che una soddisfazione.
Perché non dare atto al M5S, peraltro un movimento politico nuovo che non ha responsabilità nel malgoverno e nel malaffare dei partiti, di una sensibilità che altri non hanno mostrato???
Nessuno più della Caponnetto ci ha tenuto e ci tiene a stare fuori da “questa” politica marcia e mafiosa.
Combattiamo e ci combattono per la nostra autonomia da tutto e da tutti e la difendiamo con il pugnale in bocca arrivando ad estromettere dalle nostre fila chi eventualmente tenti di utilizzare l’Associazione Caponnetto per fini personali o politici.
Lo abbiamo già fatto varie volte e lo faremo sempre.
Paghiamo prezzi altissimi in termini di emarginazione, esclusioni e quant’altro.
Più di tutti con noi ce l’ha il PD, soprattutto quello del Lazio, che ha tentato sempre, prima con Marrazzo ed ora con Zingaretti, di
isolarci perché abbiamo sempre rifiutato di piegarci, come fanno altri, ai suoi interessi.
Grazie a Dio, però, fuori dagli ambienti di “questa” politica siamo i più stimati, per la nostra serietà, la nostra operatività, la nostra concretezza, il nostro modo di fare antimafia attraverso L’INCHIESTA e la DENUNCIA.
Illudersi, come qualcuno fa, con un fronte ” antimafia” che è quello che è (fermiamoci qua), con partiti ed istituzioni che sono quelli che sono (ed anche ora fermiamoci qua), di poter da soli fare la guerra contro le mafie (che sono la maggioranza del Paese) è da idioti.
Noi diamo atto al MSS, come avremmo dato atto a chiunque altro avesse fatto la stessa cosa, dio una sensibilità che altri hanno mostrato di non avere.
E lo ringraziamo di cuore.
Tutto qua!
Faremmo lo stesso anche nei riguardi di altri che dovessero mostrare quella sensibilità che finora hanno dimostrato di non avere.
Punto.

Archivi