‘Ndrangheta, sequestro per 200 milioni di euro: c’è Café de Paris a Roma

Roma – C’è anche il Café de Paris, il locale di via Veneto. E’ tra i beni sequestrati dai carabinieri del Ros e dalla Guardia di finanza nell’ambito di una operazione che è in corso nella Capitale, perché risultato nella disponibilità della cosca Alvaro della ‘ndrangheta. Il Café de Paris è stato sequestrato, insieme ad altri beni sempre a Roma, società, attività commerciali, abitazioni e automobili di lusso per un valore complessivo di oltre 200 milioni di euro. I sequestri sono stati disposti dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Reggio Calabria su proposta della Dda reggina e riguardano, in particolare, investimenti della cosca Alvaro nel settore della ristorazione.
(Tratto da Il Giornale)
Archivi