‘Ndrangheta: l’Italia ha chiesto estradizione per il boss Rocco Morabito

‘Ndrangheta: l’Italia ha chiesto estradizione per il boss Rocco Morabito

AMDuemila 10 Giugno 2021

A comunicarlo la ministra Cartabia alla Commissione Antimafia

E’ stata inoltrata la richiesta di estradizione per Rocco Morabito, boss della ‘ndrangheta arrestato in Brasile. Lo ha reso noto la ministra della Giustizia Marta Cartabia in audizione davanti alla Commissione Antimafia. L’estradizione sarà richiesta anche per Vincenzo Pasquino, ha detto la ministra in Commissione, arrestato con Morabito il 24 maggio scorso. Il superboss di ‘Ndrangheta originario di Africo secondo solo al boss stragista Matteo Messina Denaro nella lista della direzione centrale della polizia criminale, deve rispondere di associazione di stampo mafioso, traffico di stupefacenti e altri gravi reati: è considerato il re del traffico di cocaina che ha invaso la Lombardia. In Italia deve scontare 30 anni di reclusione. Una condanna al carcere alla quale era riuscito a sfuggire nel 2019 quando riuscì incredibilmente e misteriosamente ad evadere da un carcere dell’Uruguay, dove era stato recluso due anni prima. Quella avvenuta a fine giugno 2019 è stata un’evasione da film resa possibile grazie a un tunnel e probabilmente grazie alla complicità di alcuni agenti della polizia penitenziaria. Da allora si erano perse le sue tracce, anche se gli investigatori sospettavano potesse trovarsi in Brasile. Su di lui si erano concentrati subito i militari del Ros dei Carabinieri che con un lavoro magistrale sono riusciti ad individuarlo e a catturarlo, di nuovo. Ora l’Italia è in attesa che il Brasile conceda l’estradizione con la speranza che questa volta i tempi per avviare la pratica non siano così lunghi da permettere a Morabito di architettare un’ennesima fuga. Di recente è stato trasferito in carcere in Brasilia e in località segreta.

Fonte:https://www.antimafiaduemila.com/home/mafie-news/229-ndrangheta/84265-ndrangheta-l-italia-ha-chiesto-estradizione-per-il-boss-rocco-morabito.html



Archivi