Ndrangheta al nord ? ormai è consolidata la presenza

‘ndrangheta transfrontaliera, eclatante blitz della Polizia 

VERBANIA  11 MAR Si legge nella prima relazione semestrale 2015 della Dia (Divisone investigativa antimafia) al Parlamento, nel paragrafo relativo alla ‘ndrangheta in Piemonte: “… le articolazioni della ‘ndrangheta… hanno replicato le strutture criminali esistenti in Calabria e, pur essendo dotate di autonomia operativa, mantengono stretti rapporti con la casa madre. Le aree più interessate dal fenomeno sono la Val di Susa, la Val d’Ossola, il Cusio e il Basso Piemonte. I risultati conseguiti dalla Forze dell’ordine se da un lato hanno indebolito la struttura dell’organizzazione mafiosa, dall’altro sono testimonianza del perdurante tentativo delle cosche di infiltrarsi nel mondo degli affari e nella filiera degli appalti pubblici, servendosi anche di soggetti compiacenti…”.

Sembrano le premesse dell’operazione “Nucleo”, portata a termine nei giorni scorsi  dalle Polizie italiana e svizzera, in primis Squadra Mobile di Verbania e Polizia giudiziaria federale elvetica, che da tempo monitoravano «la presenza di nuclei di soggetti affini alla criminalità organizzata di matrice calabrese, operanti tra la provincia del Verbano Cusio Ossola ed i cantoni del Vallese e del Ticino». Due gli arresti effettuati oltreconfine.

Archivi