Napoli si spara e si ammazza la gente ,in pubblico,davanti a tutti,senza alcun rispetto per i valori umani e la stessa dignità della città.Se non è barbarie questa diteci cos’é! Quando potrà mai risollevarsi il Sud con questo tessuto ?????????…………………


di Melina Chiapparino

Lo hanno crivellato di colpi, quasi come un boss, davanti alla cremeria di un suo familiare. Vittima dell’agguato mortale, Mariolino Barometro, 59 anni vigile urbano. Lo hanno ucciso poco prima delle 18 in via fratelli Grimm a Ponticelli, nei pressi del locale. Mariolino,  Manlio per gli amici, abitava al Rione Incis di Ponticelli e prestava servizio presso l’ufficio del giudice di pace di Napoli in via Foria e probabilmente stava tornando a casa quando è stato raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco all’addome. É stato trasportato d’urgenza in gravissime condizioni presso la Clinica Villa Betania da un’ ambulanza del 118, ma all’arrivo in ospedale  medici, nonostante abbiamo tentato per molto tempo, non sono riusciti a salvarlo. Sul posto sono giunte subito anche le volanti della polizia ma la dinamica dell’agguato non è ancora stata ricostruita. Indagini in corso da parte della Polizia.

Archivi