Napoli, agguato di Camorra: spari in strada, un morto e un passante ferito.

Napoli, agguato di Camorra: spari in strada, un morto e un passante ferito

di Nico Falco
Una sparatoria si è verificata intorno alle 20.30 al Rione Conocal, nel quartiere napoletano di Ponticelli, a ventiquattro ore dal blitz che ha decimato tre storici clan della zona.

Sul posto gli uomini del commissariato di Polizia di Ponticelli e gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli, supportati dalle pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale. Ancora ignote le dinamiche dell’accaduto ma, stando ai primi accertamenti, si sarebbe trattato di un agguato di chiaro stampo camorristico.

A finire sotto i colpi dei sicari un napoletano, residente nelle vicinanze. Probabilmente era lui il bersaglio. Rimasto gravemente ferito, è deceduto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania. Ferito anche un cittadino di origine srilankese, colpito di striscio a una mano.

Gli agenti, nel corso del sopralluogo, hanno rinvenuto e repertato sei bossoli. Attualmente gli investigatori sono al lavoro per ricostruire la figura della vittima ed appurare un eventuale coinvolgimento nella malavita organizzata del luogo. L’agguato arriva poche ore dopo un’importante operazione delle forze dell’ordine che ha creato, decimando i clan storicamente attivi sul quartiere, un vuoto di potere che potrebbe essere, questa una delle ipotesi al vaglio, alla base della sparatoria.

Archivi