Montante, ‘vicedirettore Aisi indagato per false informazioni al pm. Inchiesta nata dal processo all’ex leader di Confindustria Sicilia’

Il Fatto Quotidiano, 7 DICEMBRE 2019

Montante, ‘vicedirettore Aisi indagato per false informazioni al pm. Inchiesta nata dal processo all’ex leader di Confindustria Sicilia’

Era stato il gup, alla fine del processo celebrato col rito abbreviato, a disporre la trasmissione degli atti ai Pm per valutare le posizioni di Blengini e del suo superiore, Mario Parente

di F. Q.

Il vice direttore del servizio segreto civile (Aisi), Valerio Blengini, è indagato dalla Procura di Caltanissetta per false informazioni al pm nell’ambito di un’inchiesta nata a conclusione del processo al ‘sistema Montantesull’ex leader di Confindustria Sicilia, Antonello, condannato a 14 anni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e accesso abusivo a sistema informatico. Lo riporta il quotidiano La Sicilia. Era stato il Gup, alla fine del processo celebrato col rito abbreviato, a disporre la trasmissione degli atti ai Pm per valutare le posizioni di Blengini e del suo superiore, Mario Parente.

Mentre per il vice direttore dell’Aisi la Procura di Caltanissetta ha emesso un avviso di conclusione indagine, per il capo dei servizi segreti civili ha disposto la trasmissione degli atti per competenza alla Procura di Roma. Al centro dell’inchiesta dei magistrati nisseni la deposizione di Blengini sull’incontro con l’allora questore di Caltanissetta, Bruno Megale, al quale chiese notizie sul colonnello dei carabinieri Pino D’Agata, a processo col rito ordinario. Per sapere se fosse indagato, secondo l’accusa. Per valutare l’opportunità di trasferirlo in Sicilia, secondo il vice direttore dell’Aisi. Megale non rispose e scrisse una relazione sull’accaduto.

 

 

Archivi