Minacce a Fondi all’Assessore Maschietto? La solidarietà della Caponnetto e l’invito alle forze dell’ordine ad essere più vigili nel prevenire fatti di violenza da parte di soggetti molti dei quali provenienti da altre regioni e che hanno il loro domicilio sul territorio.

MINACCIATO L’ASSESSORE MASCHIETTO DI FONDI?
La notizia, se fondata in quanto allo stato non risulta nessuna denuncia da parte della vittima, non sarebbe che la conferma di quanto noi della Caponnetto andiamo dicendo da tempo, e, cioè, che a Fondi c’è un clima da far paura.
Non meteorologico, ovviamente.
In particolare al Salto, dove risulterebbero presenze alquanto sospette.
L’assessore Maschietto avrebbe subito delle minacce pesanti all’interno del suo studio medico da parte di un soggetto che sarebbe il compagno di una donna che l’assessore aveva redarguito in quanto gettava il sacchetto dell’immondizia al di fuori dell’apposito cassonetto.
Gente con l’accento campano, a quanto pare.
L’uomo sarebbe scappato appena si è accorto che l’assessore stava chiamando la polizia municipale.
Il Dr. Maschietto non ha presentato, ad oggi, querela e non sappiamo se la pattuglia accorsa sul luogo abbia redatto o meno un rapporto.
Invitiamo le forze dell’ordine di Fondi a verificare la dinamica dei fatti in quanto non è ammissibile che essi
succedano su un territorio che fino a qualche decina di anni fa era uno del più tranquilli e che, poi, dopo l’arrivo di tanta gente proveniente da altre regioni, si è trasformato in un inferno nel quale la gente perbene ha paura.

Archivi