Melito (Napoli). Scuola senza mensa.Ditta raggiunta da interdittiva antimafia

Disagi nelle scuole di Melito, per la sospensione del servizio mensa alle materne. Gli alunni dei tre circoli didattici da alcuni giorni devono pranzare a casa, dopo che il Comune ha deciso di annullare il contratto all’azienda incaricata del servizio, raggiunta da una interdittiva antimafia.

Nei plessi cittadini vengono somministrati circa seimila pasti al mese. La ditta, con sede in Piemonte, aveva rilevato alcuni mesi fa il ramo d’azienda della napoletana Puliedil, aggiudicataria della gara d’appalto di Melito.

Quest’ultima fu implicata lo scorso anno nello scandalo dei cibi avariati nelle scuole di Quarto. In estate, poi, nell’ambito di una complessa indagine dei carabinieri, i titolari vennero sottoposti a misure cautelari, per presunti episodi di corruzione e frodi in pubbliche amministrazioni.

La decisione del Comune di Melito, guidato dal sindaco Venanzio Carpentieri, segue quella del commissario prefettizio di Casamicciola, che il mese scorso aveva adottato analogo provvedimento a carico della stessa ditta e con identica motivazione.

(il mattino)

Archivi