Massima attenzione al gioco d’azzardo.I clan ci hanno messo le mani sopra

LA CAMORRA CASERTANA
“Poker e slot machine le mettiamo noi”. Le mani dei clan sul gioco d’azzardo al centro Italia
Le indagini della Dia hanno portato alla scoperta di nuove frontiere di guadagno per le cosche locali

di REDAZIONE

NAPOLI. Le dinamiche registrate nel semestre ed alcune importanti evidenze investigative raccolte, consentono di tracciare delle possibili linee di tendenza delle organizzazioni campane, sia dal punto di vista organizzativo che da quello della strategia affaristico-criminale. Si è fatto cenno a come l’unitarietà della camorra sembra rappresentare oramai soltanto un retaggio del passato, in considerazione dell’instabilità che caratterizza – e che ragionevolmente continuerà a caratterizzare — la provincia di Napoli. A ciò si aggiunge una forbice organizzativa sempre più marcata che sembra profilarsi tra gruppi criminali metropoli-tani, soggetti a continue ridefinizioni, e quelli della provincia, più unitari nelle strategie criminali.

Tra queste, le indagini concluse nel semestre denunciano un forte interesse dei clan della provincia di Caserta ad affermarsi nel settore della gestione di apparecchiature videopoker e slot-machine nelle regioni del centro — nord Italia. Proprio ai clan della provincia di Caserta va guardato con particolare attenzione rispetto al rischio che possano continuare ad incidere e a condizionare le scelte della Pubblica Amministrazione, anche con riferimento all’illecito smaltimento dei rifiuti. Sul fronte estero, l’analisi relativa al periodo in esame — ancorata evidentemente anche alle risultanze registrate nel-l’intera annualità — sembra proiettare le organizzazioni camorriste verso una progressiva autonomia nell’approviggionamento degli stupefacenti, facendo leva sugli appoggi logistici creati nel tempo sulle coste della Spagna e del nord Africa. Queste stesse basi potrebbero rappresentare il volano per una ripresa dei traffici di tabacchi lavorati esteri. 

 

01/09/2016

fonte:www.internapoli.it

Archivi