Martedì 16 luglio manifestazione nella Capitale davanti alla Regione degli operatori funerari. Su 500 circa titolari di imprese solo 2-3 gestirebbero quasi tutti i servizi. L’Associazione Caponnetto ha chiesto l’intervento della Procura della Repubblica e solidarizza con le centinaia di esclusi

Leggi l’articolo QUI

Archivi