Manodopera in nero a Terracina, condannato imprenditore di Casal di Principe

Condannato imprenditore casertano per avere impiegato manodopera clandestina: l’illecito penale è avvenuto a Terracina.

Immigrazione clandestina: imprenditore condannato nel casertano

(10 Maggio) Arresti domiciliari per una pena definitiva di otto mesi di reclusione per un imprenditore di Casal di Principe (Caserta), Giuseppe Puocci, di 45 anni accusato di avere impiegato immigrati extracomunitari privi di permesso di soggiorno. Il provvedimento restrittivo, eseguito dai carabinieri di Casal di Principe, è stato emesso dal Tribunale di Latina perché l’utilizzo di extracomunitari irregolari è avvenuto a Terracina, nel sud pontino.

(Tratto da Lunaset.it)

Archivi