Manifesto choc ad Afragola: «Se vi rivolgete a lui, non pagherete la camorra»

Manifesto choc ad Afragola: «Se vi rivolgete a lui, non pagherete la camorra»

di REDAZIONE

AFRAGOLA. Ha fatto molto discutere, con ogni probabilità lo farà ancora per molti giorni, il manifesto apparso all’alba nei pressi di via Ciampa ad Afragola. Chiari, chiarissimi i riferimenti nei confronti della malavita organizzata della popolosa città del Napoletano, di chi, nascondendosi dietro l’anonimato, si identifica come “lo Stato”.
“Cittadini, imprenditori e commercianti di Afragola, lo Stato si rivolge a voi per comunicarvi che la camorra si può combattere con la denuncia, cosi’ come state leggendo dai giornali. A tutti quelli che stanno pagando il pizzo. Oppure stanno sotto usura. Ribellatevi!!! – si legge sul manifesto – L’ unione fa la forza. Sul territorio abbiamo un grande uomo, il maggiore ********* dei Carabinieri. I soldi si possono recuperare con l’ associazione antiracket sos impresa, ad Ercolano hanno battuto la camorra ma tutti uniti. Denunciate e non avete paura. Se continuate a pagare, voi rafforzerete il clan. Sono esseri umani come noi, non avete paura.

10/11/2016

fonte:www.internapoli.it

Archivi