Mafie nel Lazio.Preoccupante la situazione nelle province di Rona,Latina e Frosinone. Si stanno bloccando alcune istituzioni .La Bindi convoca i Prefetti in audizione alla Commissione Parlamentare antimafia

MAFIA: BINDI “PREOCCUPATI DA SITUAZIONE ANZIO E NETTUNO” ROMA (ITALPRESS) – “Siamo preoccupati della zona di Nettuno e Anzio. Al di la’ della presenza di ‘Ndrangheta e Camorra quello che ci preoccupa e’ il metodo mafioso che si adotta, anche a livello politico, che sta bloccando alcune istituzione”. Lo ha detto il presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, nella conferenza stampa che si e’ svolta in prefettura a Roma a conclusione della commissione che ha visto l’audizione dei prefetti di Roma, Latina e Frosinone, Procuratore Giuseppe Pignatone, del procuratore aggiunto Michele Prestipino e del comitato per la sicurezza. “Stiamo pensando di suggerire una commissione d’accesso in particolare ad Anzio e la sollecitiamo – ha aggiunto -. Non meno preoccupanti sono Latina e Frosinone dove ci sono mafie tradizionali che hanno cambiato il metodo di agire, usano piu’ la corruzione, la complicita’ con il mondo economico, i professionisti e da un certo punto di vista sono piu’ pericolosi”. (ITALPRESS). mac/pc/red 30-Mag-17 19:05 NNNN
Archivi