Mafie. Marrazzo: Istituzioni si uniscono per contrastarle. Ma il Presidente della Provincia di Latina ne disconosce l’esistenza

Roma, 4 mar. – “Molti nei mesi scorsi hanno sottovalutato il fenomeno, non la Regione, raccontando soltanto la pericolosità della microcriminalità. Invece non bisogna mai abbassare la guardia perchè dopo le città del sud ci siamo noi”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, nel corso della trasmissione radiofonica ‘Dillo a Marrazzo’ su Radio Radio, in merito alla denuncia del procuratore di Tivoli, Luigi De Ficchy, sul “credito troppo facile per i clan”.

“Chiedo che tutte le istituzioni del territorio, le strutture che hanno valenza pubblica – continua Marrazzo – si uniscano per impedire che ci sia questo fenomeno, lo si contrasti. Perchè in tempi di crisi economica la pericolosità della mafia, della camorra e della n’drangheta aumenta, perchè hanno un sistema di liquidità che entra nel tessuto buono della società”.

(tratto da DireGiovani)

Archivi