Mafie a Lariano e nei Castelli romani. C’è ancora chi non vuol crederci!

“NON PRENDO NEMMENO MINIMIMANENTE IN CONSIDERAZIONE L’IPOTESI CHE LARIANO POSSA ESSERE TERRENO FERTILE PER LE ORGANIZZAZIONI MALAVITOSE”

Grave.

Gravissimo.

Un atteggiamento da far venire i brividi.

Se tale dichiarazione riportata dalla stampa fosse confermata sarebbe veramente grave.

Sarebbe stato il Sindaco di Lariano a rilasciarla.

Ne parliamo al condizionale perché, leggendola, c’è sorto il dubbio che essa possa essere veritiera.

Delle infiltrazioni mafiose nei Castelli romani ne abbiamo parlato anni fa in un convegno a Nemi.

Non creduti, ovviamente.

Anche in quella occasione ci fu chi… dichiarò… ”di non voler nemmeno prendere in considerazione l’ipotesi che… ecc. ecc…”

Eppure, eccoci al punto di non ritorno.

Le mafie nei Castelli sono arrivate da tempo, si sono insediate ed oggi fanno affari, prendono appalti e quant’altro.

Continuare a far finta di niente, dichiarare di… non voler nemmeno prendere in considerazione l’ipotesi, non allertare l’opinione pubblica, non agevola l’opera di costruzione di una barriera che possa frenare l’espansione mafiosa.

Archivi