Mafie a go go nel Viterbese e nell’alto Lazio e molti ancora negano l’esistenza della criminalità organizzata e non si attrezzano per cominciarla ad attaccare seriamente.

Leggi il comunicato qui

Archivi