Mafia, testimone di giustizia.

.Mafia, testimone di giustizia: “Dopo mie denunce buttato fuori dal programma di protezione”.Una carneficina.Qua c’é da capire bene  “perché “     ai danni dei Testimoni di Giustizia si é aperta  una vera e propria caccia.Ci sono troppi episodi  che ci sconcertano e ci costringono a domandarci e a domandare  il “perché” di tutto ciò.Ignazio Cutrò  viene “buttato fuori dal programma di protezione;a  Salvatore Barbagallo  fanno aspettare  circa 9 mesi per stilare presso l’Ospedale Militare di Messina un verbale di visita medica essenziale per avviare la pratica per i “danni biologici” e senza considerare che gli stanno per levare la casa mentre attende da anni che la Commissione Centrale  decida sulla sua posizione;a Francesca Franzé  la costringono a rivolgersi all’Autorità Giudiziaria per i  presunti abusi di cui  sarebbe vittima.Per  non parlare di Luigi Leonardi ed altri ancora.Non dicano che é una questione di soldi che mancano perché ci  sono oltre due miliardi  di euro  CONFISCATI alla mafia  e,quindi,già nella piena disponibilità dello Stato.
Allora cosa  si nasconde  dietro questi comportamenti del Governo??????????? Non é per caso che si vuole  lanciare un messaggio  alla gente per invitarla a NON denunciare???????????????????
Invitiamo  ufficialmente  la  Commissione Parlamentare Antimafia ad invitare  Il Ministro Alfano ed il v.ministro Bubbico  a spiegare in audizione  i motivi e le finalità di tutto ciò.La Presidente Bindi li convochi  e chieda loro  chiarimenti ufficiali .
Associazione Caponnetto
Archivi