Mafia, estorsione e usura, maxi operazione all’alba contro il Clan Casamonica: arresti e confisca di beni per 20 mini di euro

Mafia, estorsione e usura, maxi operazione all’alba contro il Clan Casamonica: arresti e confisca di beni per 20 mini di euro

Di Redazione –

16 Giugno 2020 – 07:36

Operazione “NOI PROTEGGIAMO ROMA” – Sferrato duro colpo al clan Casamonica. La Polizia di Stato su richiesta della DDA sta eseguendo misure cautelari per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni. Maxi sequestro antimafia di beni ai fini della confisca per 20 milioni di euro, su proposta del Procuratore della Repubblica e del Questore di Roma.

GLI ARRESTI ALL’ALBA

Dalle prime ore di questa mattina, più di 150 uomini della Polizia di Stato del Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di PS “Romanina” hanno dato esecuzione all’Ordinanza Applicativa di Misure Cautelari Personali e Reali emessa dal G.I.P. del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di appartenenti al “clan Casamonica”.

LA CONFISCA DEI BENI

Contestualmente all’esecuzione delle ordinanze, è stata data esecuzione al decreto di sequestro di beni ai fini della confisca emesso dal Tribunale di Roma – Sezione delle Misure di Prevenzione per un valore di circa 20 milioni di euro. Seguiranno aggiornamenti in tarda mattinata.

Fonte:https://www.ilcorrieredellacitta.com/

Archivi