Mafia, capo procura Ue: ”Combatterla come Falcone e Borsellino”

Mafia, capo procura Ue: ”Combatterla come Falcone e Borsellino”

AMDuemila 08 Maggio 2022

“Trent’anni dopo il loro assassinio, l’eroica lotta e il tragico destino di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino rimangono uno stimolo e un monito per ogni società democratica. Un’ispirazione che dimostra quanto l’integrità e il coraggio siano importanti. Che non si tratta solo di qualità nobili, ma anche efficienti ed efficaci.Un monito ed un avvertimento per farci comprendere che la criminalità organizzata deve essere combattuta in ogni momento e con la massima determinazione, poiché lo stato finale del suo sviluppo è la conquista dello Stato e l’instaurazione del terrore”. Lo sottolinea Laura Codruta Kovesi, Procuratore capo europeo, in un articolo pubblicato dalla rivista Giustizia Insieme, che si propone come luogo di confronto tra magistrati, avvocati, studiosi del diritto e società civile. “Come primo Procuratore Capo Europeo, mi sento vincolata dalla loro visione – assicura Codruta Kovesi – Fin dal primo giorno del mio mandato, ho costantemente guidato la Procura europea (EPPO) in modo tale da dimostrare la sua rilevanza nel contrasto alle forme più gravi di criminalità organizzata. La nostra strategia investigativa è quella di sostenere gli sforzi nazionali per indagare le attività delle più complesse associazioni criminali, particolarmente se hanno una dimensione internazionale”.

Fonte:https://www.antimafiaduemila.com/home/rassegna-stampa-sp-2087084558/114-mafia-flash/89479-mafia-capo-procura-ue-combatterla-come-falcone-e-borsellino.html

Archivi