Mafia Capitale e la palude pontina.Nel Basso Lazio una situazione incredibile!

MAFIA CAPITALE E LA PALUDE PONTINA

 

 

E’ INCREDIBILE QUELLO CHE SUCCEDE IN PROVINCIA DI LATINA,ALLE PORTE DELLA CAPITALE D’ITALIA!!!!!!

 

 

Di fronte a dichiarazioni  ,quali sono state quelle del Coordinatore della DDA e Procuratore Aggiunto di Roma Dr.Prestipino,in un Paese normale ci  sarebbe stato il terremoto.

Ed invece cosa é successo?

Si trasferisce il Dr.Frattasi ,l’unico Prefetto che ha tentato di fare  il suo dovere ed il  suo successore dichiara in Commissione Parlamentare Antimafia  che la Prefettura di Latina ha fatto 0 interdittive antimafia in un anno.

Questo significa che non si fa azione  di prevenzione antimafia e non si indaga.

A questo punto delle due una:

o il Ministro dell’Interno ed il Capo della Polizia si decidono ad inviare in provincia di Latina ed in quella di Frosinone  Prefetti e Questori che  vengono dal fronte e non da Uffici ovattati di Gabinetti ministeriali  o simili e che abbiano esperienza nel campo della lotta alle mafie,o,altrimenti,dichiarino ufficialmente che lo Stato nel Basso Lazio  ha perso definitivamente la guerra  contro le mafie e non controlla più quel territorio.

E siamo alla porte di Roma !!!!!!!…………..

 

 

 

 

 

Archivi