Mafia: Bindi, si è globalizzata, c’è salto qualità.

Mafia: Bindi, si è globalizzata, c’è salto qualità

“Si stenta a mettere in campo strategia di prevenzione”

25 marzo, 12:32

(ANSA) ROMA, 25 MAR – “La lotta alle mafie è un impegno di tutta la nazione. E’ fondamentale l’unità delle istituzioni, che faccia sistema. Abbiamo constatato la straordinaria capacità delle mafie di penetrare in ogni realtà del Paese e condizionare interi settori economici”: così il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, al convegno sulle mafie promosso dalla stessa Commissione. “Le mafie si sono globalizzate e c’è bisogno di estendere all’Europa e al resto del mondo la nostra capacità di fronteggiarle”, ha proseguito Bindi. Per il presidente dell’Antimafia “occorre interrogarci sull’adeguatezza di un modello che ancora stenta a mettere in campo una robusta e indispensabile strategia di prevenzione”, anche perché “c’è un salto di qualità nella presenza dei poteri mafiosi che hanno ridotto il ricorso alla violenza brutale e sviluppato la capacità dimimetizzarsi nel tessuto sociale e produttivo”. “Ci auguriamo – ha aggiunto Bindi – che in ogni Regione e in ogni capoluogo venga costituita una commissione permanente antimafia”. Lo ha detto il presidente della Commissione nazionale Antimafia, Rosi Bindi, nel corso del suo intervento al convegno contro le mafie promosso dalla stessa commissione. “Il nostro paese – ha spiegato Bindi – deve ricordare che è terra di mafia ma se viaggiamo insieme possiamo combatterla come hanno fatto tanti che, per lottarla, hanno dato la vita”. Per Bindi, quella di oggi è una giornata importante “perché tutte le istituzioni hanno preso l’impegno a fare sistema per essere più efficaci contri i sistemi criminali, c’è questa volontà”. (ANSA).

Archivi